Non solo bicarbonato e ammoniaca perché per tappeti puliti e dai colori sempre brillanti basteranno questi 4 trucchetti facili e veloci che impediranno di rovinarli

I tappeti sono tra gli accessori più utilizzati per adornare gli ambienti in casa, così da renderli più caldi ed accoglienti. Perfetti per arredare bagni e cucine, ma anche grandi soggiorni e camere da letto.

Ne esistono in commercio di varie dimensioni e misure, oltre che di diversi materiali. Li troviamo in lana, sintetici, in fibre naturali o interamente in gomma. Insomma, c’è solo da scegliere quello più adatto alle proprie esigenze.

Tuttavia, pur essendo un ottimo complemento d’arredo per case ed uffici, i tappeti sono tra gli oggetti che accumulano più sporco e batteri di tutta la casa. Infatti i tappeti sembrerebbero veri e propri parchi zoologici con oltre 300.000.000 di batteri su ognuno di essi.

Non solo bicarbonato e ammoniaca perché per tappeti puliti e dai colori sempre brillanti basteranno questi 4 trucchetti facili e veloci che impediranno di rovinarli

Dunque è indispensabile una loro pulizia accurata. Per farlo molti utilizzano prodotti naturali, come ad esempio il bicarbonato di sodio, oppure ricorrono all’uso dell’ammoniaca. Sono entrambi rimedi molto efficaci, a cui possiamo affiancare l’uso di un prodotto, sempre naturale, ovvero l’acqua ossigenata. Questa sostanza sarebbe in grado sia di disinfettare che di eliminare le macchie ostinate, rispettando i materiali. Basterà versare il prodotto sull’intera superficie del tappeto e lasciarla agire per circa mezz’ora. A questo punto possiamo strofinare e asciugare la parte del tappeto trattata.

Lavatrice e vapore

Se invece vogliamo lavare l’intero tappeto, potremmo pensare di metterlo in lavatrice con le dovute attenzioni. Infatti, durante il lavaggio, la temperatura non dovrebbe mai superare i 30 gradi. Meglio preferire un programma di centrifuga leggero. Metterlo ad asciugare immediatamente al sole permetterà un’asciugatura rapida e completa. Meglio invece evitare posti umidi e non soleggiati.

Un buon metodo per migliorare la pulizia o da sostituire al lavaggio in lavatrice è l’uso del vapore. Infatti, le alte temperature ucciderebbero una buona dose di batteri, permettendo una pulizia più profonda. Tuttavia questo rimedio non è adatto a tutti i materiali, dunque prima di utilizzarlo è necessario leggere bene l’etichetta del prodotto, per evitare di rovinarlo.

Ravvivare i colori

Infine, per assicurarci che i colori dei tappeti siano sempre nitidi e brillanti come quando li abbiamo comprati, basterà aggiungere al lavaggio un solo ingrediente super economico: l’aceto di mele.

L’aceto di mele è un prodotto naturale che spesso utilizziamo per svolgere le faccende domestiche. In particolare, spesso viene aggiunto ai lavaggi in lavatrice come sostituto naturale del più comune e chimico ammorbidente. Inoltre si rivela anche essere un ottimo rimedio per eliminare il calcare.

Per ravvivare i colori dei tappeti basterà vaporizzarlo con l’aiuto di uno spray sulla superficie degli stessi e lasciarlo agire, magari anche tutta la notte. Una volta asciugato, i colori dei tappeti appariranno nitidi e decisi come se i tappetti fossero nuovi.

Ebbene, da oggi potremo utilizzare non solo bicarbonato e ammoniaca perché per tappeti puliti e brillanti potremo seguire questi passaggi.

Lettura consigliata

Addio agli acari e alle macchie e finalmente materassi come nuovi senza rovinarli con questi trucchetti che stanno spopolando

(Le informazioni presenti in questo articolo hanno esclusivamente scopo divulgativo. Non conosciamo i comportamenti dei nostri lettori nei confronti di utensili presenti in casa o in giardino. Per questo motivo si raccomanda di utilizzare la massima cautela ed attenzione con attrezzi per la casa e il giardino per evitare di creare spiacevoli incidenti. In ogni caso è fortemente consigliato leggere le avvertenze riguardo al presente articolo e alle responsabilità dell'autore consultabili QUI»)

Consigliati per te