Non solo bicarbonato e aceto per sbiancare velocemente le fughe annerite delle piastrelle di bagno e pavimenti basta un solo prodotto super economico

Spesso le fughe delle mattonelle, soprattutto dei pavimenti, ma anche di bagni e cucina, si anneriscono perdendo il loro candore. In più negli ambienti umidi si ricoprono facilmente anche di muffa, divenendo più scure e maleodoranti. Inoltre, spesso gli spazi tra le piastrelle risultano leggermente incavati e questo facilita l’accumulo di sporco, facendo divenire le fughe nere.

Per eliminare la muffa numerosi sono i rimedi naturali che possiamo utilizzare. Tra questi gli oli essenziali, tra cui la lavanda. Utile anche per eliminare la muffa dalle pareti di casa, sia interne che esterne.

Mentre per sbiancare le fughe delle piastrelle con prodotti naturali spesso si ricorre all’uso di bicarbonato o aceto. Due prodotti discretamente efficaci che ci permettono di ottenere dei buoni risultati. In particolare sembrerebbero entrambi anche degli ottimi antibatterici e antimicrobici. In più il bicarbonato neutralizzerebbe anche gli odori.

Al contrario, l’aceto potrebbe lasciare in giro per la casa un odore estremamente pungente.

Non solo bicarbonato e aceto per sbiancare velocemente le fughe annerite delle piastrelle di bagno e pavimenti basta un solo prodotto super economico

A tal proposito potremmo utilizzare un altro prodotto che quasi tutti abbiamo in casa per sbiancare le piastrelle. Stiamo parlando dell’acqua ossigenata, utile per sterilizzare le ferite.

Un prodotto acquistabile sugli scaffali dei supermercati a pochi euro. Perfetto se combinato con il bicarbonato di sodio, che ci aiuterebbe ad eliminare e a neutralizzare gli odori della muffa. L’acqua ossigenata è inoltre un ottimo prodotto sgrassante.

Basterà miscelare insieme ½ litro di acqua ossigenata e ½ tazza di bicarbonato di sodio, ovvero circa 100 grammi. Unire i 2 ingredienti fino ad ottenere una pasta semisolida.

Con l’aiuto di un guanto monouso stendere la pasta sulle fughe e strofinare con l’aiuto di uno spazzolino o di una spugna. Lasciare agire per circa 10 minuti e risciacquare con acqua calda. Se necessario, ripetere l’operazione fino a sbiancare totalmente la superficie desiderata.

Lo stesso procedimento può essere utilizzato sia per sbiancare le fughe tra le piastrelle del bagno sia quelle dei pavimenti. Ed ecco perché possiamo utilizzare non solo bicarbonato e aceto per sbiancare velocemente le fughe annerite delle piastrelle.

Altri rimedi

Un altro rimedio efficace, ma più dispendioso, è il gel per la disincrostazione del WC. Basterà versare il prodotto tra le mattonelle e lasciarlo agire per circa 20 minuti. Il risultato è eccellente, ma è più aggressivo e poco ecologico.

Lettura consigliata

Come pulire e sgrassare le tapparelle anche in plastica e le fessure in 5 minuti con 1 solo efficacissimo prodotto anche molto economico senza rovinarle

(Le informazioni presenti in questo articolo hanno esclusivamente scopo divulgativo. Non conosciamo i comportamenti dei nostri lettori nei confronti di utensili presenti in casa o in giardino. Per questo motivo si raccomanda di utilizzare la massima cautela ed attenzione con attrezzi per la casa e il giardino per evitare di creare spiacevoli incidenti. In ogni caso è fortemente consigliato leggere le avvertenze riguardo al presente articolo e alle responsabilità dell'autore consultabili QUI»)

Consigliati per te