Non serve la gelatiera per il gelato al melone senza zucchero

Il caldo non ci sta dando tregua. Afa, umidità, siccità stanno creando non pochi disagi. Nel nostro piccolo, cerchiamo di resistere e sopravvivere a queste giornate bollenti come possiamo. Chi si fa una limonata ghiacciata, chi si chiude in camera col condizionatore a tutto gas e chi consuma ghiaccioli come fossero mentine. E se potessimo rinfrescarci in un lampo, con un gelato fatto in casa amico della dieta? La ricetta che stiamo per vedere è senza zucchero e per prepararla non ci occorre neanche la gelatiera. Godiamoci tutta la dolcezza del frutto estivo per eccellenza: il melone.

Il melone cantalupo: frutto gustoso e salutare

Il melone cantalupo si distingue dagli altri tipi perché è un frutto precoce. La sua buccia è tipicamente più liscia e con solchi sulle tonalità del verde. Può pesare dai 600 g ai 1.500 g. Perché scegliere proprio il melone per il nostro gelato senza gelatiera? Per prima cosa, è un frutto dal forte potere saziante e dissetante. Ha poche calorie, ed è quindi perfetto anche per chi è a dieta. Senza contare, che è ricco di vitamine e sali minerali. Inoltre, è un grande alleato della pelle e contrasta l’invecchiamento precoce. Perfetto anche per una corretta diuresi. Abbiamo già detto poi che è naturalmente dolce e buonissimo? Insomma, non ci sono scuse per non preparare questo gelato al melone per noi e i nostri ospiti.

Per preparare questo gelato al melone senza zucchero non serve la gelatiera

La ricetta che andiamo ad illustrare è perfetta da servire come dessert per i nostri pranzi estivi con gli amici. La sua presentazione è degna dei migliori ristoranti stellati. Per prepararlo bastano pochi ingredienti. Questo gelato è davvero salutare, leggero e dissetante. Per prepararlo ci occorrono:

  • mezzo melone cantalupo tagliato a pezzi (circa 250 g);
  • 250 g di pesche gialle;
  • 60 g di latte.

Prendiamo il nostro melone, tagliamolo a metà e facciamo in modo di conservare una metà della buccia integra, che andremo a congelare e che fungerà da ciotola per il nostro gelato. Tagliamo la polpa a pezzetti e congeliamoli. Sbucciamo a tagliamo a cubetti anche le pesche e mettiamole nel freezer. Una volta che tutti gli ingredienti saranno congelati, mettiamoli nel frullatore insieme al latte e frulliamo tutto. Versiamo il nostro freschissimo gelato al melone nella buccia congelata e serviamo. I nostri ospiti saranno deliziati dal gusto incredibile di un gelato fatto in casa. Certo, esistono altri snack dietetici a base di frutta, ma perché rinunciare al dessert più cremoso dell’estate, quando ci vuole così poco per preparare questo gelato al melone senza zucchero? Il risultato conquisterà i palati di tutta la famiglia. Dunque, non serve la gelatiera per questo irresistibile gelato.

Lettura consigliata

La ricetta del sushi vegetariano fatto in casa senza salmone

(Le informazioni presenti in questo articolo hanno esclusivamente scopo divulgativo. Non conosciamo le abitudini alimentari ed eventuali intolleranze dei nostri lettori e per questo motivo si raccomanda di rivolgersi al proprio medico riguardo a cibi che potrebbero causare danni alla propria salute. In ogni caso è fortemente consigliato leggere le avvertenze riguardo al presente articolo e alle responsabilità dell'autore consultabili QUI»)

Consigliati per te