Non serve il bicarbonato per eliminare e prevenire l’arrivo di zecche e pulci in giardino con questi 5 rimedi naturali infallibili

L’inverno è un ricordo lontano e finalmente potremo sfruttare al massimo le aree verdi di casa, come giardini e terrazzi. Per viverli al meglio, però, è indispensabile lavare a fondo diversi elementi d’arredo, vialetti, eventuali pavimentazioni, davanzali esterni. Per cercare di avere un’ambiente igienizzato e pulito.

Senza scordare che potremo riempire fioriere e bordure con piante allegre e colorate, resistenti alle alte temperature e che possano offrire una fioritura per diversi mesi. Purtroppo, però, dovremo anche fare i conti con una serie di animaletti fastidiosi, che con la stagione estiva potrebbero invadere non solo il giardino ma anche gli ambienti di casa.

La prevenzione è il primo strumento di difesa

Quindi, dovremo proteggerci dall’arrivo delle zanzare e altri insetti, ma anche dalle pericolose zecche e pulci, che si aggireranno indisturbate tra l’erba ma anche tra le crepe dei muri e nei punti più caldi e umidi. Anche se di piccolissime dimensioni, sono animaletti altamente pericolosi per noi e per i nostri animali domestici. È indispensabile, quindi, evitare l’arrivo di questi parassiti, che con i loro morsi potrebbero mettere a repentaglio la nostra salute e quella di cani e gatti di casa.

Per prevenire il problema ci sarebbero dei piccoli accorgimenti utili a diminuirne la presenza. Se abbiamo un prato, anche di piccole dimensioni, cerchiamo assolutamente di non abbandonarlo e lasciare l’erba alta. Tagliamola periodicamente e sistemiamo al meglio anche le piante.

Non lasciamo, poi, il mangime del nostro animale e l’immondizia sparsa nel vialetto di casa e disinfettiamo casa con dell’aceto di mele, che con il suo odore scoraggerà l’arrivo di zecche e pulci.

Non serve il bicarbonato per eliminare e prevenire l’arrivo di zecche e pulci in giardino con questi 5 rimedi naturali infallibili

Il bicarbonato è un ingrediente spesso utilizzato per tenere lontano da casa i parassiti. Molti ne mescolano pochi cucchiai insieme a del sale, per poi spargerlo negli angoli o nelle fessure dove potrebbero annidarsi zecche e pulci. Mentre fuori casa potremmo usare altri elementi che non sono proprio di gradimento a questi animaletti e rappresentano un repellente naturale.

L’erba limoncina, ovvero la citronella sarebbe ideale per scacciare soprattutto le pulci. Il suo buonissimo profumo ne limiterà l’arrivo.

Anche la salvia sembrerebbe essere un repellente in grado di tenere lontano dal giardino i parassiti. Inoltre, non sarebbe nociva per i nostri amati animali.

Mettiamo più piantine di menta fuori casa e vicino l’ingresso, l’odore fresco e piacevole avvolgerà l’esterno e scoraggerà la comparsa dei parassiti.

Un altro repellente naturale è l’aglio, piantiamolo in più vasi oppure disponiamo gli spicchi tritati vicino altre piantine.

Dunque, non serve il bicarbonato per eliminare i parassiti, se abbiamo queste piante e aromi dentro e fuori casa. Un altro rimedio potrebbe essere la farina fossile. Spargiamo questa polvere nelle possibili tane o nei punti di passaggio più evidenti per dire addio a zecche e pulci.

Approfondimento

Con questi comuni ingredienti naturali elimineremo le zecche e le allontaneremo da casa e giardino

(Le informazioni presenti in questo articolo hanno esclusivamente scopo divulgativo. Non conosciamo i comportamenti dei nostri lettori nei confronti di utensili presenti in casa o in giardino. Per questo motivo si raccomanda di utilizzare la massima cautela ed attenzione con attrezzi per la casa e il giardino per evitare di creare spiacevoli incidenti. In ogni caso è fortemente consigliato leggere le avvertenze riguardo al presente articolo e alle responsabilità dell'autore consultabili QUI»)

Consigliati per te