Non sarà più necessario lavare i pavimenti ogni giorno con questo rimedio della nonna che li farà risplendere anche senza usare candeggina

Le pulizie della casa richiedono sempre molto tempo. Tra la cucina e il bagno, i vetri delle finestre e i pavimenti, oltre alla polvere, il tempo vola. Eppure è difficile trovare una soluzione differente, perché prima di tutto vanno mantenute la pulizia e l’igiene. Tuttavia, un antico rimedio potrebbe venirci in aiuto. Questo vecchio trucco delle nonne si utilizzava soprattutto per non dover lavare ogni giorno il pavimento. È un sistema molto semplice e che richiede solo l’utilizzo di due prodotti di origine naturale.

Le pulizie in casa

Una delle noie più grosse delle pulizie casalinghe è proprio eliminare tutte le tracce di calcare presenti nel bagno. Ci si prova in diversi modi, soprattutto utilizzando dei prodotti di natura chimica. Certamente sono efficaci, tuttavia meno efficaci spesso per la salvaguardia dell’ambiente. Ecco perché i prodotti di origine naturale possono sostituire ecologicamente gli altri.

Per eliminare il calcare dai rubinetti, ad esempio, si potrebbe utilizzare l’aceto bianco, oppure l’aceto di vino bianco. Esistono anche 2 efficaci prodotti alternativi al bicarbonato. Tuttavia, l’aceto rimane un ingrediente veramente utile per tanti utilizzi in casa. Nella lavatrice al posto dell’ammorbidente ad agente sgrassante, aiuta davvero. Risulta così utile anche per pulire e sgrassare il forno e liberarlo dalle varie incrostazioni.

Non sarà più necessario lavare i pavimenti ogni giorno con questo rimedio della nonna che li farà risplendere anche senza usare candeggina

L’aceto agisce bene come sgrassatore perché il suo pH è acido, tra il 2 e il 2,4. Per la pulizia di casa si può impiegare per la zona pavimenti. In genere si diluisce in parti pari con l’acqua, e lo si può utilizzare anche per la rubinetteria, lavelli e lavabo. Va utilizzato con un po’ di attenzione sul marmo e le mattonelle di ceramica. Anche sul parquet non lucido conviene non utilizzarlo.

Le nostre nonne conoscevano un trucco e adottandolo non sarà più necessario lavare i pavimenti ogni giorno e potremo farlo anche senza usare candeggina. Questa non è altro che dell’ipoclorito di sodio, da impiegare con le giuste proporzioni, e inoltre è un inquinante. Così, prima di tutto si passa l’aspirapolvere, eliminando tutti i residui di sporco e di polvere. Poi si prepara la seguente soluzione. In una ciotola mettiamo mezza tazza di aceto con un cucchiaio di olio di semi. Agitiamo bene per mischiarli. Olio e aceto restano incompatibili, cioè l’olio non si scioglie nell’aceto. Tuttavia, agitando, l’olio riesce a diffondersi nell’aceto. Poi spruzziamo con generosità la soluzione sui pavimenti, agendo per zone. Spruzziamo abbondantemente e poi passiamo un panno asciutto in modo da spargere e assorbire la soluzione.

L’aceto eliminerà calcare e macchie. La piccola quantità di olio servirà a dare lucentezza al pavimento e a evitare l’accumulo di polvere. Per aggiungere anche del buon profumo, possiamo far cadere nella soluzione qualche goccia di olio essenziale. Sarà un di più molto apprezzato.

Approfondimento

Sbiancare e pulire velocemente le fughe dei pavimenti non sarà più un problema con questo rimedio naturale, utile per disincrostare anche il forno

(Le informazioni presenti in questo articolo hanno esclusivamente scopo divulgativo. Non conosciamo i comportamenti dei nostri lettori nei confronti di utensili presenti in casa o in giardino. Per questo motivo si raccomanda di utilizzare la massima cautela ed attenzione con attrezzi per la casa e il giardino per evitare di creare spiacevoli incidenti. In ogni caso è fortemente consigliato leggere le avvertenze riguardo al presente articolo e alle responsabilità dell'autore consultabili QUI»)

Consigliati per te