Non le banane ma questi 3 frutti contengono più potassio contro crampi, debolezza e cuore che sfarfalla

Se il cuore non funziona bene si affatica molto a pompare il sangue e potrebbe causare fenomeni molto comuni che talvolta si manifestano con battiti irregolari. Nella maggior parte dei caso è proprio una carenza di potassio a scatenare sintomi che non sempre ricevono la dovuta attenzione ma che rallentano alcune funzioni vitali. Spessi succede che si verifichi persino un rallentamento della motilità intestinale per cui compare la stitichezza se i livelli di questo minerale risultano bassi. Secondo le credenze più diffuse un frutto tropicale come la banana è in grado di assicurare il giusto apporto di questo metallo alcalino. E pur tuttavia non le banane ma questi 3 frutti contengono più potassio contro crampi, debolezza e cuore che sfarfalla o che batte lentamente.

Inoltre si può anche garantire una più “Lunga vita al cuore con 3 frutti pulisci arterie contro colesterolo e glicemia alta”. E questo perché non tutti i tipi di frutta o di verdura sono parimenti indicati e consigliati soprattutto per i soggetti che hanno patologie croniche. In presenza di diabete di tipo 2 o di ipercolesterolemia vi sono dei frutti con indice glicemico troppo alto. Si pensi alla frutta che presenta un alto grado di maturazione o alle banane di cui non deve certo abusare un paziente diabetico. Infatti “È questa la frutta ideale con pochi zuccheri per chi ha il colesterolo cattivo e i trigliceridi alti o valori della glicemia oltre 120mg/dl”.

INVESTI NEL MERCATO IMMOBILIARE CON UN RENDIMENTO DEL 14,25%
Puoi partire da soli 500 euro!

SCOPRI DI PIÙ

OFFERTA SPECIALE - SOLO OGGI
Aloe Vera Slim, l'integratore naturale che ti fa perdere peso velocemente

SCOPRI IL PREZZO

Spirulina

Non le banane ma questi 3 frutti contengono più potassio contro crampi, debolezza e cuore che sfarfalla

Nonostante la banana sia una fonte di potassio molto importante perché ne contiene 350mg su 100 grammi, non è l’alimento con la più alta percentuale di K. E stando alle raccomandazioni dell’Organizzazione Mondiale della Sanità si dovrebbe assumere una quantità giornaliera di potassio pari a 3,5 grammi. Fra la frutta fresca ricca di potassio il primo posto in assoluto spetta all’avocado con 450 mg e il secondo al kiwi con 400mg. A seguire vi sono i ribes con 370mg e poi banane, meloni, albicocche e soprattutto alcuni tipi di frutta secca come pistacchi e mandorle. Per chi oltre alla carenza di potassio si ritrova anche con valori troppo bassi di altri minerali vi sono altri alimenti particolarmente salutari. Sono questi infatti secondo i nutrizionisti “I 5 cibi che contengono miniere di ferro contro stanchezza, insonnia e anemia

(Ricordiamo di leggere attentamente le avvertenze riguardo al presente articolo, consultabili QUI»)

Consigliati per te