Non la pasta ma questo semplice cereale potrebbe ridurre il colesterolo LDL, svuotare l’intestino e saziare velocemente

Quando parliamo di cereali ci riferiamo a ogni pianta erbacea, appartenente alla famiglia delle Graminacee, che produce dei semi commestibili. Sono alimenti indispensabili per il benessere del nostro organismo e che non devono assolutamente mai mancare in una dieta sana ed equilibrata.

Forniscono, proteine, fibre, vitamine e sali minerali che aiutano a mantenere il corpo in forma e in buona salute.

OFFERTA SPECIALE - SOLO OGGI
XW 6.0 è lo Smartwatch migliore del 2021: il tuo mondo a portata di polso

SCOPRI IL PREZZO

“XW60”/

Ad esempio, pochi sanno che questo cereale potrebbe tenere a bada colesterolo e trigliceridi.

Un cereale dalle origini molto antiche

I cereali sono quella categoria di alimenti che non dovrebbe mai mancare sulle nostre tavole. A tal proposito, oggi vogliamo proporre ai nostri Lettori, un cereale estremamente benefico. Ci riferiamo al farro, un alimento fondamentale delle popolazioni antiche. Basti pensare che le sue tracce sono state scovate all’interno di alcune tombe egiziane.

Il farro è una pianta erbacea appartenente alla famiglia delle Graminacee, la cui coltivazione è diffusa anche in Italia. È molto utilizzato in cucina, grazie al suo sapore gradevole, alla sua versatilità e alla bassa difficoltà di preparazione. Può essere gustato caldo in zuppe e minestre, o essere il protagonista di gustosissime insalate estive. Inoltre, dalla macinazione dei suoi chicchi si può ottenere una farina, perfetta da utilizzare sia per impasti dolci, che per quelli salati.

Non la pasta ma questo semplice cereale potrebbe ridurre il colesterolo LDL, svuotare l’intestino e saziare velocemente

Negli ultimi anni, il farro è diventato un cereale molto utilizzato in cucina. Sia per il suo gradevole gusto, ma anche per le sue particolari proprietà nutritive. Non la pasta ma questo semplice cereale potrebbe ridurre il colesterolo LDL, svuotare l’intestino e saziare velocemente.

Una delle sue maggiori caratteristiche, è quella di possedere un’alta quantità di fibre. Sarebbero un vero e proprio toccasana per la salute dell’intestino. Infatti, il farro avrebbe un leggero potere lassativo, molto utile in caso di stitichezza. Proprio per questa sua caratteristica, non sarebbe indicato per coloro che soffrono di colite. Naturalmente il nostro consiglio è sempre quello di rivolgersi al medico.

Ma non solo, le fibre sarebbero anche indispensabili per ridurre i livelli di colesterolo cattivo nel sangue e di conseguenza prevenire le malattie cardiovascolari.

Il farro ha un alto potere saziante, infatti questo alimento è spesso inserito nelle diete dimagranti.

È un cereale reperibile tutto l’anno e che possiamo trovare in forma essiccata. Ma facciamo attenzione perché il farro contiene glutine e quindi non può essere assunto dai soggetti celiaci.

(Le informazioni presenti in questo articolo hanno esclusivamente scopo divulgativo e non si sostituiscono in alcun modo al consulto medico e/o al parere di uno specialista. Non costituiscono, inoltre, elemento per la formulazione di una diagnosi o per la prescrizione di un trattamento. Per questo motivo si raccomanda, in ogni caso, di chiedere sempre il parere di un medico o di uno specialista e di leggere le avvertenze riportate QUI»)

Consigliati per te