Non butteremo mai più i collant vecchi e bucati grazie a queste geniali tecniche di riciclo

Sembra quasi di non poter farci nulla, gli sprechi sono ormai all’ordine del giorno nella nostra vita. Capita infatti molto spesso di utilizzare oggetti una o due volte e poi buttarli perché ritenuti monouso o leggermente rovinati.

Queste cattive abitudini si possono riscontrare in quasi tutti gli aspetti della nostra vita e per quasi tutti gli oggetti che possediamo: ad esempio anche quando si parla di vestiario ci sono alcuni capi che vengono buttati con estrema facilità ma che invece potrebbero rivelarsi estremamente utili.

Vediamo allora insieme come mai non butteremo mai più i collant vecchi e bucati grazie a queste geniali tecniche di riciclo creativo.

Qualche idea pratica e originale di riciclo

Tanto per iniziare, come abbiamo già detto in un precedente articolo, potremo usare i collant come stracci per spolverare i vetri. Il materiale utilizzato per creare questi indumenti possiede infatti una particolare capacità: quella di catturare e mantenere polvere, capelli e sporco. Sfruttando allora questa incredibile proprietà dei collant potremmo usarli come spolverini per vetri, finestre, ma anche mobili e altre superfici. Dovremo solo fare attenzione a non bagnarli troppo, dato che questo materiale tende a non assorbire e trattenere bene i liquidi.

Un’altra idea sarebbe poi quella di usare le calze a rete per la ricerca degli orecchini persi. Succede spesso, infatti, di perdere orecchini, spilli, anelli o qualunque oggetto di piccole dimensioni e penare per giorni nella ricerca. Tutto quello che dovremo fare, però, sarà prendere la calza e inserirci dentro il tubo dell’aspirapolvere fermandolo con un elastico. In questo modo potremo aspirare con tranquillità angoli bui e tappetti sapendo che qualunque oggetto verrà aspirato ma si fermerà sul collant.

Non butteremo mai più i collant vecchi e bucati grazie a queste geniali tecniche di riciclo

Oppure ancora potremmo usare questo insospettabile oggetto come sacchetto per alcuni tipi di cibo, come le cipolle. Questo alimento d’altronde ha bisogno di un contatto costante con l’aria per non perdere le sue proprietà. La rete dei collant allora sarà perfetta per riporvi all’interno le cipolle facendo un nodo dopo ognuna di esse: quando ne avremo bisogno basterà tagliare la singola cipolla e il gioco sarà fatto.

Per finire, l’ultima di queste idee geniali è quella di usare una calza a rete per pulire la spazzola per capelli. Utilizzando un pezzo di collant usato, infatti, potremo liberare le setole della spazzola da capelli, polvere e sporco vario. Questo “escamotage” sarà allora possibile grazie alle proprietà elettrostatiche di questo materiale che, passando tra le setole, attirerà e intrappolerà tutto lo sporco.

Approfondimento

Sembra incredibile ma ecco perché in tantissimi usano i collant per pulire i vetri di casa

Consigliati per te