Non avremmo mai creduto che per capire se la glicemia è alta dopo i pasti basta osservare questo semplice fenomeno  

Non è un segreto che gli italiani amino il cibo. La tradizione culinaria ci offre una quantità di piatti mai vista che solletica il nostro appetito. A volte ci si lascia andare e ciò potrebbe creare qualche preoccupazione di salute. Ebbene non avremmo mai creduto che per capire se la glicemia è alta dopo i pasti basta osservare questo semplice fenomeno.

Gli zuccheri alla base della glicemia

Gli alimenti sono ricchi di sostanze che si presentano ai nostri occhi sotto forma di buonissime preparazioni culinarie. Una bella bistecca al sangue sarà per il nostro organismo una vera iniezione di proteine. Quando fa caldo una scorpacciata di frutta ci farà il pieno di vitamine. Un risotto, una pastasciutta o un gelato ci regaleranno tanti zuccheri.

OFFERTA SPECIALE - SOLO OGGI
Spirulina FIT, il nuovo integratore che fa perdere peso in pochi giorni

SCOPRI IL PREZZO

Spirulina

Con l’arrivo dell’estate è proprio su questi che va la nostra attenzione. Attraverso i cibi assumiamo due tipi diversi di zuccheri. Quelli a rapido assorbimento come lo zucchero bianco o lo zucchero di canna. Ma anche quelli a lenta cessione, che si assorbono gradualmente e che sono composti dagli amidi della pasta, del pane e del riso in generale. Sono proprio gli zuccheri a cui fare attenzione per un tasso corretto di glicemia nel sangue.

Il gioco ad altalena

Quando si assumono molti zuccheri soprattutto a rapido assorbimento, succede che entrano immediatamente in circolo. Il corpo per gestire questa quantità enorme rilascia insulina con lo scopo di abbassarne la presenza nel sangue.

Questo gioco fa sì che prima ci si senta ben gasati di forze grazie all’apporto di zucchero. Ma all’improvviso queste è come se ci mancassero, poiché entra in circolo l’insulina che ne annulla l’effetto.

Questo fenomeno capita anche quando si assumono diversi caffè zuccherati, durante un viaggio per tenersi svegli. Dopo un certo numero il caffè invece di darci vigore, ci assonna creando un certo abbattimento.

Non avremmo mai creduto che per capire se la glicemia è alta dopo i pasti basta osservare questo semplice fenomeno

Con i pasti capita la stessa cosa che con il caffè. Se al termine del pasto arriva una certa stanchezza e sonnolenza ciò può dipendere dai troppi zuccheri. La sonnolenza può essere indice di una presenza massiccia d’insulina nel sangue, sprigionata per bloccare quella eccessiva dello zucchero. Certo che se durante il pasto si è alzato troppo il gomito allora i motivi della stanchezza non sono più legati allo zucchero.

Peggio invece è quando si mangiano, senza saperlo, alimenti che nascondono zucchero.

(Ricordiamo di leggere attentamente le avvertenze riguardo al presente articolo, consultabili qui»)

Consigliati per te