Nessuno sa che è proprio questo lo sbaglio più grande quando cogliamo le foglie di basilico

In questo articolo parleremo di una pianta dal profumo inconfondibile. Il basilico, infatti, è usato molto spesso in cucina per dare quel tocco in più a tantissime ricette.

Pensiamo ad esempio ad una semplice pasta al sugo e basilico. A proposito di sugo possiamo scoprire in questo articolo l’errore più comune che si fa quando lo prepariamo.

Diciamoci la verità, qualsiasi ricetta ottiene un sapore e un odore totalmente diverso se di mezzo c’è il nostro amato basilico.

Non scordiamoci che le foglie di basilico sono le protagoniste per la preparazione del pesto, uno dei sughi più amati dagli italiani. Anche il pesto ormai viene inserito ovunque. Per fare un pesto degno di nota è però importante che le foglie di basilico siano pronte per essere colte. Vediamo anche quali sono gli errori da non fare quando prepariamo il pesto.

Qualche dritta per coltivarlo in casa

Sono molte le persone che decidono di coltivarlo in casa. Di solito lo troviamo nei giardini e nei balconi.

Questo perché è una pianta che ha bisogno di luce, infatti se decidiamo di tenerlo in casa dobbiamo trovare un punto in cui batta il sole.

In realtà il basilico avrebbe bisogno di luce massimo 10 ore al giorno e non di più. Non è difficile da tenere e da curare, l’importante è che venga innaffiato una volta al giorno. Ricordiamoci però di non far mai ristagnare l’acqua ma lasciando comunque il terriccio sempre umido.

Nessuno sa che è proprio questo lo sbaglio più grande quando cogliamo le foglie di basilico

Parliamo però di un errore che molti fanno. Spesso siamo impazienti di aspettare che il nostro basilico sia pronto per essere colto. Lo vediamo lì bello e verde e automaticamente pensiamo che le sue foglie siano pronte per colorare le nostre ricette. Invece nessuno sa che è proprio questo lo sbaglio più grande quando cogliamo le foglie di basilico.

È importantissimo aspettare che la nostra piantina arrivi ad un’altezza di 15 centimetri. Soprattutto però è fondamentale aspettare che le sue foglioline raggiungano i 2 o 3 centimetri. Queste sono le condizioni ottimali per sfruttare al meglio la nostra piantina. Seguendo questi consigli otterremo finalmente le ricette che abbiamo sempre sognato.

(Le informazioni presenti in questo articolo hanno esclusivamente scopo divulgativo. Non conosciamo i comportamenti dei nostri lettori nei confronti di utensili presenti in casa o in giardino. Per questo motivo si raccomanda di utilizzare la massima cautela ed attenzione con attrezzi per la casa e il giardino per evitare di creare spiacevoli incidenti. In ogni caso è fortemente consigliato leggere le avvertenze riportate QUI»)

Consigliati per te