Nel cuore della campagna toscana tra castani e querce c’è questo paesino storico considerato uno dei borghi più belli d’Italia

Montaione

L’Italia è un Paese ricco di storia, arte e paesaggi meravigliosi. Nella nostra Penisola ci sono luoghi che tutto il Mondo ci invidia. Piccoli borghi ricchi di storia, mare cristallino, musei, monumenti. Ma anche un patrimonio enogastronomico tutto da gustare. Ogni regione ha le sue tradizioni da scoprire, dei luoghi meravigliosi da visitare e dei prodotti tipici.

Una ricchezza inestimabile che va tutelata, valorizzata e amata. Un patrimonio di cui andare fieri, perché unico al Mondo. Non solo grandi città, ma l’Italia è anche ricca di piccoli borghi storici, caratterizzati da mura, castelli e stradine affascinanti. Paesi dove il tempo sembra essersi fermato e che spesso sono lontani dal turismo di massa.

Nel cuore della campagna toscana tra castani e querce c’è questo paesino storico considerato uno dei borghi più belli d’Italia

Oggi Noi di ProiezionidiBorsa portiamo i nostri affezionati Lettori in Toscana. Una regione conosciuta e apprezzata in tutto il Mondo per le sue città ricche di arte. Ma non solo. La Toscana è un territorio tutto da scoprire, fatto di colori, colline, valli e rinomate località balneari.

Non solo città importanti, ma ci sono anche dei piccoli borghi gelosamente custoditi come se fossero opere d’arte. Ad esempio, parliamo della piccola cittadina medioevale di Montaione che conta circa 4000 abitanti. Un luogo incantevole, posto al centro del triangolo tra Firenze, Pisa e Siena.

Montaione rientra nel circuito dei “Borghi più belli d’Italia” ed è circondata da paesaggi meravigliosi e natura incontaminata Un luogo che offre ai suoi visitatori tutto quello che desiderano: posti romantici, panorami mozzafiato, cultura, storia, buon cibo e gente cordiale.

Cosa vedere

L’antico borgo medioevale si trova in cima ed è perfettamente conservato e curato. Racchiude edifici e palazzi che risalgono a secoli passati. Qui si può ammirare un panorama meraviglioso e arrivare con lo sguardo fino alle montagne dell’Appennino toscano.

Le cose da vedere sono tantissime. Ad esempio, la Chiesa di San Regolo nel cuore del centro storico. Ma anche Gerusalemme di San Vivaldo, che comprende una serie di edifici religiosi, il Museo Civico che racconta la storia del territorio e così via.

La cittadina è circondata da una natura incontaminata e da boschi ricchi di querce e castani. Distese di viti e olivi, allietano la vista e rendono il paesaggio ancora più suggestivo. Dunque, si trova nel cuore della campagna toscana questo borgo considerato il paese del tartufo, molto vicino alla via Francigena.

Lettura consigliata

Profuma di ginestre e rosmarino questo meraviglioso paesino medievale dal panorama mozzafiato considerato uno dei borghi più belli d’Italia

Si invita a leggere attentamente le Avvertenze riguardo al presente articolo e alle responsabilità dell'autore, consultabili QUI»

Consigliati per te