Ne basterebbe consumare mezza tazza al giorno per perdere peso e drenare i liquidi in eccesso più velocemente e fare il pieno di antiossidanti 

Sono un frutto di stagione che possiamo acquistare nei mesi che vanno da giugno ad agosto, di piccole dimensioni dal colore viola intenso e dal sapore fresco stiamo parlando: dei ravanelli.

I ravanelli il cui nome scientifico è Raphanus Sativus, sono dei piccoli tuberi appartenenti alla famiglia delle Brassicacee. Questi sono tanto piccoli quanto ricchi di nutrienti preziosi per l’organismo, come ad esempio il potassio, la vitamina C e numerosi antiossidanti.

Il consumo di ravanelli inoltre influirebbe positivamente nel trattamento e nella prevenzione di alcuni disturbi. Infatti secondo evidenze scientifiche ne basterebbe consumare un quantitativo giornaliero pari ad una tazza per avere degli ottimi benefici sulla salute. Vediamo quali.

Ne basterebbe consumare mezza tazza al giorno per perdere peso e drenare i liquidi in eccesso più velocemente e fare il pieno di antiossidanti

In primis va detto che i ravanelli svolgerebbero un’azione fortemente diuretica, infatti il loro consumo sarebbe associato ad un incremento della produzione di urina. Il succo di questi tuberi potrebbe ridurre i livelli di infiammazione dei reni e del tratto urinario in caso di infezione.

Inoltre sono dei potenti alleati del dimagrimento, infatti sono poveri di calorie, ma ricchi di fibre e di acqua. Queste caratteristiche influenzerebbero il senso di fame che si ridurrebbe. Inoltre l’elevata presenza di fibre favorirebbe la motilità intestinale. Dunque un loro consumo quotidiano migliorerebbe i problemi di stitichezza. In più andrebbero ad incidere positivamente anche sulla digestione perché il loro consumo aumenterebbe la produzione di bile.

L’elevata presenza di antociani, ovvero gli antiossidanti che gli danno quel caratteristico colore violaceo, gli conferirebbe una potente azione protettiva e preventiva delle malattie cardiovascolari.

Infine sarebbe ricchissimo di potassio, un minerale importantissimo per la salute e che durante il periodo estivo tende a scarseggiare a causa dell’aumento della sudorazione.  inoltre l’elevata concentrazione di potassio favorirebbe l’abbassamento della pressione sanguigna, garantendo la corretta circolazione del sangue.

Un ottimo rimedio contro la febbre

Il succo di ravanello inoltre sarebbe un ottimo rimedio da bere in caso di febbre. Il suo consumo infatti sarebbe in grado di abbassare la temperatura corporea e di alleviare le infiammazioni legate alle febbri.

Curiosità di bellezza

L’elevata presenza di vitamina C, di fosforo, zinco e di alcune vitamine del gruppo B farebbero bene alla pelle. A tal proposito il suo consumo a livello topico ridurrebbe fastidi come pelle secca, eruzioni cutanee e rughe grazie alla presenza degli antiossidanti.

Dunque, ne basterebbe consumare mezza tazza al giorno per avere numerosi benefici sulla salute.

Lettura consigliata

Scoregge maleodoranti e rumorose potrebbero dipendere dal consumo di questo alimento inaspettato e 2 trucchetti per sgonfiare la pancia velocemente.

 

(Le informazioni presenti in questo articolo hanno esclusivamente scopo divulgativo e non si sostituiscono in alcun modo al consulto medico e/o al parere di uno specialista. Non costituiscono, inoltre, elemento per la formulazione di una diagnosi o per la prescrizione di un trattamento. Per questo motivo si raccomanda, in ogni caso, di chiedere sempre il parere di un medico o di uno specialista e di leggere le avvertenze riguardo al presente articolo e alle responsabilità dell'autore consultabili QUI»)

Consigliati per te