Molti li gettano senza sapere che sono facili da pulire e incredibilmente saporiti

Saper cucinare anche le parti meno pregiate e saporite degli alimenti è da veri appassionati della cucina. È risaputo che in cucina non sia possibile buttare via nulla. La Redazione di Cucina di ProiezionidiBorsa intende proprio dedicare questa guida a un prodotto di scarto: i talli. Molti li gettano senza sapere che sono facili da pulire e incredibilmente saporiti, indifferentemente se si tratti di talli di zucchine, di zucca o d’aglio. Qualcuno li conoscerà anche con il termine “tenerumi” o “taddi”. In tutti questi casi comunque gettarli via è un vero spreco. Ecco una breve guida su come pulirli e tanti modi di utilizzarli.

Come pulire i talli nel modo giusto

Per comodità dedicheremo questa guida sulla pulizia ai talli di zucche o zucchine. Con questo termini è possibile indicare la parte della pianta che resta dopo la produzione dei frutti. Partendo dalla base dei lunghi talli eliminare l’estremità finale dove è possibile trovare minuscole zucchine o piccolissimi fiori. Poi bisognerà eliminare i filamenti per tutta la lunghezza ed esattamente come accade per il sedano.

OFFERTA SPECIALE - SOLO OGGI
Aloe Vera Slim, l'integratore naturale che ti fa perdere peso velocemente

SCOPRI IL PREZZO

Spirulina

I filamenti sono anche sulle foglie e non solo sul gambo, quindi eliminarli tutti. Poi affettare tutto il gambo a circa un centimetro di spessore come se fosse sempre un sedano da ridurre in pezzi e spezzettare le foglie. Bisognerà lavarli con abbondante acqua per eliminare tracce di terriccio o impurità varie.

Molti li gettano senza sapere che sono facili da pulire e incredibilmente saporiti

Per pulirli bastano solo un po’ di pazienza e pochi minuti di orologio. I talli sono perfetti come minestra dietetica o spadellati con aglio e peperoncino per chi non ha troppi problemi con le calorie. Sempre con i talli è possibile preparare gustose paste. Sono deliziosi ad esempio i bucatini con talli e patate o i famosi “strascinati e tadd”. Quest’ultima ricetta è molto simile alle orecchiette con le cime di rapa.

Ma i talli sono buoni anche per accompagnare la pasta fresca estiva e i più audaci li trasformano in delicati burger vegetariani. Altrimenti basterà lessarli in acqua bollente per un quarto d’ora e condire solo con olio e limone per apprezzarli in tutto il loro gusto delicato. E magari con le zucchine dei talli è possibile realizzare questi gustosi involtini di zucchine dal cuore filante e adatti a grandi e piccini.

(Ricordiamo di leggere attentamente le avvertenze riguardo al presente articolo, consultabili QUI»)

Consigliati per te