Molti ignorano che acquistare il carburante dove costa meno è possibile senza macinare km e con una scorciatoia amica del risparmio

Il mezzo di trasporto più usato è indubbiamente l’automobile. Da quando cominciarono ad apparire le prime auto c’è stato un massiccio cambiamento. Non più un bene di pochi ma un mezzo presente in ogni famiglia.

Tutti sappiamo però che per camminare l’auto ha bisogno di rifornimento di carburante, specifico a seconda del modello. A tal proposito abbiamo visto come molti quando sbagliano a fare il pieno all’auto rischiano di fare gravi danni con questo errore banale.

Prestiti 2021

Ecco le Convenzioni, ma non tutti rientrano, perchè?

Verifica subito se rientri

30 - 5051 - 6566+

Clicca sull'età

Prestiti 2021

Ecco le Convenzioni, ma non tutti rientrano, perchè?

Verifica subito se rientri

30 - 50

51 - 65

66+

Clicca sull'età

Il pieno dell’auto è una spesa particolarmente sentita dato l’utilizzo frequente del mezzo. Molti ignorano però che acquistare il carburante dove costa meno è possibile senza macinare km e con una scorciatoia amica del risparmio.

Una spesa sempre più salata

Come abbiamo detto, usando l’auto facciamo carburante e quindi spendiamo sempre. In più i prezzi sono piuttosto elevati e hanno subito ulteriori aumenti in questi ultimi tempi.

Un rincaro che certo non è passato inosservato e quasi record.

Secondo le stime del Codacons dall’anno scorso benzina e diesel sarebbero aumentati rispettivamente del 23,4% e del 24,3% in più. Prezzo medio della benzina sarebbe attorno 1,70 euro/l circa e quello del diesel sfiorerebbe quasi 1,60 euro/l.

L’aumento ha riguardato anche due carburanti economici per eccellenza, il gpl con un costo di poco meno di 0,80 euro/l e il metano. Quest’ultimo in alcune città avrebbe addirittura superato i 2 euro/kg.

Molti ignorano che acquistare il carburante dove costa meno è possibile senza macinare km e con una scorciatoia amica del risparmio

Vien da sé che tali aumenti sommandosi arriveranno a incidere pesantemente sui conti delle famiglie italiane. Poiché come sappiamo i prezzi oscillano spesso tra una pompa e un’altra, risulta fondamentale in questo momento storico trovare quella più conveniente.

Tanti a volte girano con questo scopo, ma ciò non è necessario. Esiste un valido strumento poco conosciuto ma praticissimo per risolvere.

Si tratta dell’Osservaprezzi carburanti, servizio del Ministero dello Sviluppo economico, disponibile anche come app. Funziona in modo molto intuitivo. Sufficiente selezionare la zona di interesse, il percorso o il tratto stradale per avere notizie circa le pompe disponibili in quella zona. Tutte corredate di listini prezzi che ci permettono di confrontarle e trovare quella dove spendere meno e risparmiare di più.

Un aiuto importante che ci farà risparmiare anche molto tempo ponendo il nostro risparmio a portata di qualche click.

Approfondimento

Per acquistare un’auto usata e fare un ottimo affare ecco cosa bisogna controllare

Consigliati per te