Per acquistare un’auto usata e fare un ottimo affare ecco cosa bisogna controllare

L’automobile è oggigiorno un bene comune ed estremamente diffuso. Ma nonostante ciò per molti aspetti rimane un lusso. È infatti una bella spesa per la manutenzione, ma anche per l’investimento per l’acquisto iniziale.

Sempre più persone optano quindi per il mercato delle automobili usate, dove effettivamente potrebbero trovarsi belle occasioni a prezzi più abbordabili.

Prestiti 2021

Ecco le Convenzioni, ma non tutti rientrano, perchè?

Verifica subito se rientri

30 - 5051 - 6566+

Clicca sull'età

Prestiti 2021

Ecco le Convenzioni, ma non tutti rientrano, perchè?

Verifica subito se rientri

30 - 50

51 - 65

66+

Clicca sull'età

Ma talvolta l’entusiasmo potrebbe farci incappare in una fregatura, quindi meglio stare attenti ad alcuni dettagli. Per acquistare un’auto usata e fare un ottimo affare ecco cosa bisogna controllare.

Truffe

L’acquisto di un’auto usata richiede particolare accortezza. Essendo un mercato piuttosto florido è facile imbattersi in qualche truffa.

In alcuni casi potrebbe trattarsi infatti di mezzi rubati e quindi implicarci in una situazione penale. O ancora potrebbero volerci rifilare un’auto danneggiata e più vecchia di quanto dichiarato.

Particolarmente diffusa infatti è la manomissione dei contachilometri mirante a farne risultare meno di quanti in realtà ne abbia macinato.

Per acquistare un’auto usata e fare un ottimo affare ecco cosa bisogna controllare

Non è oro tutto ciò che luccica, quindi per evitare inganni prestiamo attenzione nel fare alcuni controlli per accettarci dello stato reale dell’auto.

Prima di tutto meglio affidarci a rivenditori autorizzati, poiché in grado di dare garanzie rispetto ai privati.

Se vogliamo assicurarci che l’auto non sia rubata esiste un’apposita sezione del Ministero dell’Interno che riporta i numeri di targa e telaio dei furti denunciati.

Per quanto concerne invece i reali km dell’auto, dobbiamo fare riferimento all’ultima revisione. Questa è visualizzabile anche sul portale dell’automobilista inserendo i dati richiesti.

Controlliamo anche il resto della documentazione, ad esempio la carta di circolazione, per saperne di più e scoprire tutta la sua storia. Da visionare anche il certificato di proprietà per scoprire possibili ipoteche sul veicolo e quanti proprietari abbia avuto realmente.

Oltre a tutto ciò, però effettuiamo anche delle supervisioni sull’aspetto. Accertiamoci che non vi siano segni di vernice o altri segni sulla carrozzeria che facciano trapelare interventi e incidenti di cui non siamo a conoscenza.

Anche l’interno può dirci molto sullo stato dell’auto, quindi analizziamolo. Sedili strappati, sterzo e cambio consumati e quant’altro, fanno intendere un uso frequente e da lungo tempo.

Facciamo anche un giro di prova, ci renderemo conto non solo se fa al caso nostro ma anche della situazione di freni, ammortizzatori e altri componenti.

L’ideale sarebbe comunque far dare un occhio generale a un meccanico per una valutazione obiettiva del mezzo e del prezzo.

Con questi consigli potremo finalmente trovare un’auto usata che valga la pena comprare e concludere con successo ottimi affari.

Approfondimento

Molti quando sbagliano a fare il pieno all’auto rischiano di fare gravi danni con questo errore banale

Consigliati per te