In pochi lo sanno ma ecco cosa succede se facciamo la doccia quando abbiamo la febbre

Tutti noi pensiamo di essere puliti e di prenderci cura del nostro corpo nel modo migliore, eppure in molti commettono alcuni semplici errori. Per esempio, abbiamo spiegato ogni quanto dovremmo farci la doccia secondo la scienza.

Oggi, invece, vogliamo affrontare un dubbio che molte persone hanno quando sono malate e hanno la febbre. Quando siamo ammalati e abbiamo l’influenza possiamo lavarci? Alcuni credono di no, ma oggi daremo una risposta razionale che ha il suo fondamento nella scienza. Infatti, in pochi lo sanno ma ecco cosa succede se facciamo la doccia quando abbiamo la febbre.

Attenzione perché potremmo peggiorare la situazione

Quando abbiamo la febbre, nella maggior parte dei casi, non c’è da preoccuparci. Si tratta di una risposta fisiologica del nostro corpo per combattere le aggressioni esterne. La nostra temperatura solitamente è sui 36-37 gradi, mentre quando abbiamo la febbre si alza, raggiungendo temperature più alte per combattere virus e batteri.

Avere la febbre è molto comune e non ci si deve preoccupare se la temperatura resta al di sotto dei 40 gradi corporei e dura poche ore. La febbre è un sintomo comune a molte patologie, infezioni, influenze e raffreddamenti e ci sono molti metodi per abbassarla e per sentirsi meglio.

Quando abbiamo la febbre possiamo assumere dei farmaci antipiretici come il paracetamolo oppure antinfiammatori come l’ibuprofene. Altri rimedi prevedono impacchi con l’aceto, in grado di dare sollievo e abbassare la febbre. Nella maggior parte dei casi, anche senza farmaci, la temperatura si abbassa da sola in poche ore.

In pochi lo sanno ma ecco cosa succede se facciamo la doccia quando abbiamo la febbre

A differenza di quanto molti credono, fare la doccia se siamo ammalati e abbiamo la febbre non è rischioso di per sé. Ciò a cui dobbiamo prestare attenzione è di non raffreddarsi prima e dopo la doccia.

Se vogliamo fare la doccia, non dobbiamo assolutamente prendere freddo e dobbiamo subito entrare sotto l’acqua e assicurarci che nel bagno la temperatura sia alta. Ora, quando avremo sintomi da raffreddamento e febbre legata a malanni stagionali sappiamo che possiamo tranquillamente lavarci.

Non ci sono ragioni per restare sporchi e sudati, anzi una doccia può essere un momento piacevole in un momento di malessere psico-fisico. Se abbiamo la febbre, quindi, ricordiamoci che l’ideale è fare una doccia tiepida o calda che non duri troppo a lungo, facendo molta attenzione a non prendere freddo.

(Le informazioni presenti in questo articolo hanno esclusivamente scopo divulgativo e non si sostituiscono in alcun modo al consulto medico e/o al parere di uno specialista. Non costituiscono, inoltre, elemento per la formulazione di una diagnosi o per la prescrizione di un trattamento. Per questo motivo si raccomanda, in ogni caso, di chiedere sempre il parere di un medico o di uno specialista e di leggere le avvertenze riguardo al presente articolo e alle responsabilità dell'autore consultabili QUI»)

Consigliati per te