Mai sbarazzarsi delle vecchie posate dei servizi, anche spaiate, perché valgono oro in casa e giardino per queste 6 funzioni  

Con l’arte del riciclo creativo possiamo dare nuova vita a tantissimi oggetti che in casa ci sembrano ormai delle cianfrusaglie destinate all’immondizia. In poche e semplici mosse, con un pizzico di fantasia, possiamo trasformare praticamente tutto, creando pezzi d’arredo bellissimi, utili e unici al Mondo.

Qualsiasi materiale, allora, può essere protagonista del nostro attacco d’arte. Per esempio, in questo articolo abbiamo visto come riciclare antiche cornici in legno, proprio quelle dorate e dall’animo barocco che erano delle nostre nonne.

Sensazionali, poi, queste idee di riutilizzo di tazze, tazzine da caffè e piattini in ceramica e porcellana, chiuse da tempo in credenza.

Nell’articolo di oggi, invece, vedremo come trasformare vecchie posate in acciaio o argento, creando dei sorprendenti oggetti che tutti ci invidieranno.

Mai sbarazzarsi delle vecchie posate dei servizi, anche spaiate, perché valgono oro in casa e giardino per queste 6 funzioni

Per i nostri progetti di riciclo creativo l’ideale sarebbe utilizzare antiche posate in argento, quelle tramandate dalle nonne e impreziosite da strepitosi decori. In questo modo daremo nuovo lustro a oggetti del passato e lavoreremo con un materiale più facile da maneggiare e modellare.

I primi pezzi a scendere in campo sono i classici cucchiai da minestra e le forchette. Con entrambi possiamo creare dei ferma tovaglioli e segnaposto per le nostre tavole più chic. Tutto ciò che dovremmo fare è dargli una forma rotonda, creando un anello all’interno del quale far passare e fermare il tovagliolo.

I cucchiai, poi, possono diventare delle targhette/etichette per le nostre piantine, che ci aiuteranno a distinguere le varie tipologie, da infilzare direttamente nel vaso. Possiamo dipingere la parte interna con della pittura effetto lavagna e poi scrivere la tipologia con un gessetto, oppure semplicemente incollare una targhetta adesiva.

Sempre i cucchiai potrebbero tornarci utili per creare dei supporti per appendere un po’ di tutto. In questo caso ci servirà una base di legno dove attaccarli con dei chiodini e potremmo posizionarli in due modi:

  • li fissiamo dalla parte del manico, tenendoli dritti e posizionando verso l’alto la parte concava;
  • fissandoli sempre dal manico, li posizioniamo con la parte concava verso il basso, ripiegando la parte finale del manico per incurvare il cucchiaio.

Piccola posateria

Con le forchettine o i cucchiaini da dessert potremmo creare anche delle piccole maniglie per cassetti o stipetti. Basterebbe incurvare le posate nella parte centrale del manico e poi fissarle con dei chiodini al legno.

In questo caso dovremmo posizionarne:

  • uno nella parte alta del manico;
  • uno al centro di quella concava, in caso di cucchiaio oppure uno tra i denti della forchetta per bloccarla.

Grande posateria

Passando ai pezzi più grossi, se avessimo un mestolo inutilizzato potremmo trasformarlo in un porta candele. Basterebbe fissarlo su un pezzo di legno e poi posizionare al suo interno una piccola candela per creare un’atmosfera romantica.

Stessa cosa potremmo fare con i cucchiai da portata, da piegare per creare meravigliosi porta oggetti e tenere in ordine la zona della scrivania.

Allora, mai sbarazzarsi delle vecchie posate dei servizi perché potrebbero tornarci utili per abbellire la nostra casa.

Lettura consigliata

Come decorare damigiane e barattoli in stile shabby chic per arredare la casa con meravigliosi oggetti di design

(Le informazioni presenti in questo articolo hanno esclusivamente scopo divulgativo. Non conosciamo i comportamenti dei nostri lettori nei confronti di utensili presenti in casa o in giardino. Per questo motivo si raccomanda di utilizzare la massima cautela ed attenzione con attrezzi per la casa e il giardino per evitare di creare spiacevoli incidenti. In ogni caso è fortemente consigliato leggere le avvertenze riguardo al presente articolo e alle responsabilità dell'autore consultabili QUI»)

Consigliati per te