Mai più schiave della tinta, ecco come valorizzare i capelli bianchi e renderli luminosi

capelli bianchi

A partire dai 40 anni e talvolta anche prima molte donne cominciano a nascondere i capelli bianchi usando la tinta. Negli ultimi anni ciò accade con minore frequenza. Sempre più persone scelgono infatti di non farlo.

Ciò è possibile senza necessariamente apparire trasandate. L’importante è prestare molte attenzioni e coccole alla propria chioma. In questa guida spiegheremo nello specifico tutti i passaggi da seguire per non essere mai più schiave della tinta e avere capelli bianchi belli e luminosi.

Applicare l’olio nutriente e una maschera idratante durante il lavaggio

Con il passare degli anni i capelli tendono anche ad indebolirsi. Proprio per questo è importante applicare frequentemente un olio nutriente per rinforzarli. Un esempio ne è l’olio di argan, utilissimo per combattere la forfora e per avere capelli lisci e setosi anche al mattino. Oltre ad un olio nutriente, potrebbe essere molto utile anche applicare ai capelli una maschera super idratante per i capelli durante il lavaggio.

Anche fare dei trattamenti a base di cheratina dal parrucchiere o usare dei prodotti che contengono questo nutriente può essere un modo per far apparire i capelli belli come non mai.

Usare uno shampoo anti giallo

Per valorizzare al massimo il colore grigio della chioma si raccomanda di usare uno shampoo anti giallo. In questo modo si impedirà la comparsa di antiestetici riflessi gialli. Bisogna usarlo almeno una volta ogni due settimane e più di frequente in estate, specialmente se si va spesso al mare o in piscina.

Proteggere i capelli dal sole e dal calore

Una delle cause dell’ingiallimento dei capelli bianchi e in generale del loro sfibramento è proprio la luce solare. Bisogna prestare attenzione non soltanto a proteggere la pelle dai raggi del sole ma anche i capelli. Per farlo bisogna usare gli appositi prodotti.

Prima di usare phon e piastra è inoltre raccomandato l’utilizzo di uno spray termoprotettore. Basterà metterne un po’ sulla chioma e distribuirlo con un pettine in legno a denti larghi. Ovviamente non servirà risciacquarlo.

Mai più schiave della tinta, ecco i tagli migliori da scegliere se si hanno i capelli bianchi per non apparire più vecchie

Anche il taglio gioca un ruolo importante nell’apparire sempre impeccabili con i capelli bianchi. Molte donne si sentono costrette a portare i capelli corti una volta raggiunte una certa età. La verità è che un long bob bianco e con una riga laterale potrebbe essere la scelta giusta per apparire più giovani a 40, 50 o 60 anni.

Se si ha invece intenzione di nascondere qualche ruga di troppo, meglio ricorrere ad un caschetto ben sfinato. Le donne che amano osare possono adottare un taglio più giovanile, come l’ormai famosissimo pixie cut oppure un corto asimmetrico con un ampio ciuffo che ricade sulla fronte e volumi ben definiti.

Come truccarsi quando si hanno i capelli bianchi

Chi ha i capelli bianchi dovrebbe anche truccarsi in modo adeguato se non vuole apparire trasandata o più vecchia. Meglio evitare di usare troppo fondotinta e adottare, piuttosto, una crema colorata dalle nuances beige o color biscotto. Bisogna stenderla con cura ed evitare che si stratifichi.

Gli ombretti, per chi li usa, devono avere una formulazione opaca o un po’ satinata. Il colore deve essere il più naturale possibile. Se si vuole osare, andranno bene ombretti neri, viola, blu o verde cupo. Il mascara, rigorosamente scuro, deve essere messo solo sulle ciglia superiori e senza esagerare. Per avere un aspetto più fresco, si consiglia di infoltire le sopracciglia diradate con un’apposita matita. Il rossetto può essere anche di un colore acceso, come il rosso, che potrebbe donare molto a chi ha i capelli bianchi.

Si invita a leggere attentamente le Avvertenze riguardo al presente articolo e alle responsabilità dell'autore, consultabili QUI»

Consigliati per te