Mai più notti insonni e incubi, questi rimedi ci aiuteranno a dormire più serenamente senza svegliarci di continuo

Alla fine di una giornata di lavoro ci si vorrebbe abbandonare, come si usa dire, fra le braccia di Morfeo. Staccare con il resto del Mondo e dimenticare problemi ed affanni. Chiudere gli occhi e farsi le famose otto ore consecutive di sonno, come consigliano in tanti.

Anche se, poi, quello delle otto ore è un mito. Ogni individuo è diverso dall’altro. A qualcuno, ad esempio, potrebbero bastarne anche cinque per sentirsi perfettamente riposati. Ad altri, invece, ne servono molte di più. Il vero problema è dormirle tutte di seguito, senza interromperle. C’è chi ha questa fortuna. Non fa in tempo a toccare il letto che subito cade in un sonno profondo, magari russando, fino al mattino dopo.

Basta notti in bianco o continuamente disturbate dai risvegli frequenti con questo rimedio

Chi dorme accanto, però, se ha il sonno leggero e disturbato, ne risente, continuando a svegliarsi. Il che è deleterio, perché ci si alza al mattino con la sensazione di essere più stanchi di prima. Ma adesso non avremo mai più notti insonni e incubi grazie ad alcuni rimedi preziosi che potrebbero darci un aiuto.

In tanti, si affannano a cercare soluzioni alternative. C’è anche chi si imbottisce di sonniferi o prova dei rimedi della nonna sperando di svegliarsi il meno possibile. A volte, siamo noi stessi la causa di questo disturbo del sonno e basterebbe eliminare certe cattive abitudini per migliorare la qualità del nostro dormire.

Alcune donne, poi, pare che abbiano eliminato il problema alla fonte mandando via il partner dal letto e facendo dormire, sopra le lenzuola, il cane. Insomma, si prova un po’ di tutto per dormire qualche ora di filata in più.

Mai più notti insonni e incubi, ma ci basta usare questi rimedi che ci faranno dormire più serenamente senza svegliarsi di continuo

Ebbene, un rimedio per riuscire a dormire, finalmente, meglio, ce lo danno le vitamine e i sali minerali. Il magnesio, ad esempio, tra le varie funzioni, può agire anche sul sistema nervoso e la funzione psicologica. Rendendo, in questo modo, più facile e probabile addormentarsi. Quindi, dovremmo fare il pieno di alimenti ricchi di magnesio, come cereali integrali, piselli, fagioli e anche cacao amaro.

Anche il potassio ha la capacità di distendere i nervi e quindi andrebbe assunto anche prima di coricarsi. Spazio, perciò, a legumi secchi, frutta secca, succhi di frutta di agrumi. Tra le vitamine, è fondamentale la B6. Come spiegano gli specialisti dell’Humanitas, infatti, la carenza di vitamina B6 si registra anche con l’insonnia. Ha la capacità di stimolare la secrezione di melatonina, l’ormone del sonno. In questo modo, fa addormentare prima e, soprattutto, regola meglio il ciclo sonno veglia.

Lettura consigliata

Se di notte ci svegliamo alle 3 o sempre alla stessa ora c’è un motivo che non va sottovalutato ma questi sono i rimedi per non creare problemi alla nostra salute

(Le informazioni presenti in questo articolo hanno esclusivamente scopo divulgativo e non si sostituiscono in alcun modo al consulto medico e/o al parere di uno specialista. Non costituiscono, inoltre, elemento per la formulazione di una diagnosi o per la prescrizione di un trattamento. Per questo motivo si raccomanda, in ogni caso, di chiedere sempre il parere di un medico o di uno specialista e di leggere le avvertenze riguardo al presente articolo e alle responsabilità dell'autore consultabili QUI»)

Consigliati per te