Mai più insonnia a primavera con questi semplici accorgimenti

La bella stagione è finalmente arrivata e con essa le giornate lunghe e piene di sole. Ma non per tutti è una fortuna. Chi soffre di problemi di insonnia sa che questo periodo è molto difficile e spesso si trova alle prese con risvegli improvvisi o sonni disturbati. Da oggi non sarà più così. Con questi semplici accorgimenti impareremo come combattere l’insonnia in primavera per riposare in tutta serenità.

I motivi che causano l’insonnia primaverile

Quella che va da marzo a giugno è una stagione di cambiamenti. Le giornate si allungano, arriva l’ora legale, la luce del sole è più forte e intensa e il nostro corpo deve riadattarsi alla nuova condizione. Alcuni di noi, però, hanno bisogno di più tempo per adeguarsi e vanno incontro a problemi di umore, maggiore stress e, appunto, insonnia. Ma non dobbiamo spaventarci. Mai più insonnia a primavera con questi semplici accorgimenti. Basta adottare poche sane abitudini per capire come combattere l’insonnia in primavera.

OFFERTA SPECIALE - SOLO OGGI
Spirulina FIT, il nuovo integratore che fa perdere peso in pochi giorni

SCOPRI IL PREZZO

Spirulina

Come combattere l’insonnia in primavera: prendiamo le contromisure giuste

Mai più insonnia a primavera con questi semplici accorgimenti. Il primo consiglio è quello di evitare di dormire dopo pranzo. È il metodo più naturale per contrastare l’insonnia e regolare il bioritmo legato all’alternanza tra luce e buio.

In secondo luogo proviamo a ridurre gli elementi di potenziale stress quando ci mettiamo a letto. Via orologi, sveglie, cellulari e apparecchi elettronici dalle vicinanze: non avremo più l’ansia di controllare l’ora e la luce artificiale non ci disturberà più.

Impariamo anche a mangiare bene e a introdurre nella dieta gli alimenti giusti. Cibi come la pasta, il pesce e le verdure richiedono una digestione meno laboriosa e sono perfetti per la cena. Lo sono molto meno gli alcolici che andrebbero sempre evitati prima di andare a dormire.

Quando possiamo, infine, scegliamo pietanze ricche di melatonina. La melatonina è l’ormone che regola il sonno ed è presente in alimenti come mais, avena e mele. Facciamone una buona scorta, magari da accompagnare a una bella tisana a base di luppolo.

(Ricordiamo di leggere attentamente le avvertenze riguardo al presente articolo, consultabili qui»)

Consigliati per te