Maggio porta tanti posti di lavoro nel pubblico impiego in Lombardia perfetti per chi cerca posto fisso e stipendio a vita

L’ultimo numero della Gazzetta Ufficiale, la n. 36 del 6 maggio, si è rivelata ricca di concorsi nelle P.A. Abbiamo già illustrato i dettagli relativi ai 75 posti presso la Città Metropolitana di Milano. Restando sempre in Lombardia, presentiamo altre occasioni di lavoro, molte di esse a tempo indeterminato. Infatti maggio porta tanti posti di lavoro nel pubblico impiego in questa splendida Regione del Nord.

I 10 posti indetti da Arpa Lombardia

Un primo concorso pubblico, per titoli ed esami, è quello dell’Agenzia Regionale per la Protezione dell’Ambiente (ARPA). L’agenzia ricerca 10 collaboratori tecnici-professionali, cat. D, a tempo pieno e indeterminato per le sue aree di competenza.

Oltre ai requisiti generici occorre possedere la laurea in una delle diverse classi di studio previste al bando (o equipollenti ed equiparate). Tra esse troviamo scienze ambientali, scienza geologiche, scienze agrarie, scienze naturali, etc. Per candidarsi c’è tempo fino al prossimo 6 giugno.

Il Comune di Milano

Un’altra selezione pubblica, per esami, la offre il Comune di Milano. Il concorso mira a stilare una graduatoria per la copertura di posti di collaboratore dei servizi amministrativi, categoria B e posizione giuridica B3. Le assunzioni in questo caso saranno a tempo determinato e per esigenze temporanee e/o eccezionali.

Oltre ai requisiti generici, occorre la maturità quinquennale o un diploma di qualifica professionale riconosciuto. I requisiti per la partecipazione alla selezione prevedono il possesso di PEC, SPID e opportuna strumentazione digitale per il concorso da remoto. I termini di candidatura, infine, scadono alle ore 12.00 del 18 maggio.

Maggio porta tanti posti di lavoro nel pubblico impiego in Lombardia perfetti per chi cerca posto fisso e stipendio a vita

Il Comune di Parabiago (Città Metropolitana di Milano) ha avviato una selezione per la formazione di un elenco di idonei per vari Comuni. La figura ricercata è quella dell’istruttore amministrativo/contabile, categoria C, e le assunzioni possono essere a tempo determinato o indeterminato.

Ai candidati si richiede, tra le altre, il diploma di maturità, la conoscenza dell’inglese e delle più comuni procedure informatiche. Ai partecipanti è chiesta una tassa concorsuale di 10 euro e la scadenza per candidarsi è fissata al 6 giugno.

Sempre in termini di scadenze, ricordiamo che entro il 2 giugno ci si può candidare al nuovo concorso dell’Arma dei Carabinieri.

Il concorso presso ATO Milano

Infine segnaliamo in questa sede la selezione, per titoli ed esami, indetta dell’ATO Milano (Ufficio d’Ambito). Essa è finalizzata alla formazione di una graduatoria utile ai fini della costituzione di rapporti a tempo pieno e determinato. La figura ricercata è quella dello specialista amministrativo e di supporto, categoria D.

Oltre ai requisiti generici è richiesta la laurea (triennale o specialistica), la conoscenza di una lingua straniera tra inglese o francese e delle applicazioni informatiche. L’istanza va redatta in carta semplice usando il modello allegato al bando e inviata tramite PEC entro il 5 giugno. Alla domanda andrà allegata la copia di un documento, la ricevuta di versamento della tassa di partecipazione (10 euro) e il curriculum professionale.

In chiusura invitiamo il Lettore interessato a una delle su elencate selezioni a prendere visione integrale del bando di riferimento. In questa sede, infatti, abbiamo solo tratteggiato i passaggi chiave dei relativi testi ufficiali.

Approfondimento

Attenzione perché il 97,2% di questi laureati trova facilmente lavoro entro 5 anni dalla laurea

Ricordiamo di leggere attentamente le avvertenze riguardo al presente articolo e alle responsabilità dell'autore, consultabili QUI»)

Consigliati per te