Era stato il piano cottura più amato dagli italiani negli ultimissimi anni e ora con l’aumento delle bollette rischia di diventare un costo

Gas o luce? Ritornello e parole che negli ultimi mesi stanno invadendo le case degli italiani. Non stiamo capendo più nemmeno noi quale delle due fonti energetiche sia aumentata di più. Per non parlare del petrolio, ma anche dell’acqua. Il tutto converge sulle nostre bollette, sulle nostre case e sui nostri portafogli. Con degli aumenti assurdi, ci si perdoni il termine, che sono arrivati addirittura a sfiorare il 300%. Ma tralasciando le polemiche, cerchiamo invece di andare ad analizzare con i nostri Lettori una forma di cottura che stava letteralmente invadendo le nostre case. Adesso che l’energia elettrica rischia di diventare un lusso, sarebbero molti gli italiani che starebbero ripensando a questo tipo di investimento. Cerchiamo allora di capire esattamente i pro e i contro di questo sistema innovativo di cottura.

Indice dei contenuti

Prestiti 2022

Ecco le Convenzioni, ma non tutti rientrano, perchè?

Verifica subito se rientri

30 - 5051 - 6566+

Clicca sull'età

Prestiti 2022

Ecco le Convenzioni, ma non tutti rientrano, perchè?

Verifica subito se rientri

30 - 50

51 - 65

66+

Clicca sull'età

Non solo l’estetica ma anche la concretezza

Era stato il piano cottura più amato dagli italiani, ma potrebbe esserlo ancora, approfittando quindi dei contributi statali ed europei. Sempre più italiani, soprattutto le giovani coppie, si starebbero convertendo al sistema di cottura a induzione. Le cucine moderne più costose lo montano quasi tutte di serie. Garantendo una durata di oltre 30.000 ore, questo sistema di cottura, che non disperde l’energia, stava facendo faville. Ipotizzando infatti di cucinare al massimo 5 ore al giorno, un fornello a induzione potrebbe durarci fino a vent’anni. Una spesa iniziale più sostenuta rispetto al piano cottura tradizionale, ma decisamente più bella a livello estetico e anche molto pratica. Il rischio odierno e reale è che un forno a induzione ci venga a costare di più rispetto al tradizionale metano.

Era stato il piano cottura più amato dagli italiani negli ultimissimi anni e ora con l’aumento delle bollette rischia di diventare un costo

Quando acquistavamo un piano a induzione, dovevamo anche ricordarci che non tutte le pentole si adattano all’uso. Ossia, tutte quelle fatte di ferro e acciaio sarebbero perfette. Mentre tutte quelle in alluminio, rame e ceramica non sarebbero compatibili. Quindi l’eventuale acquisto del piano a induzione dovrebbe comportare la rivoluzione delle pentole di casa.

Sfruttando comunque appieno l’energia e il calore prodotto, il piano cottura elettrico a induzione potrebbe rivelarsi perfetto se investiamo nei pannelli elettrici. Moltissime le famiglie italiane che stanno sfruttando i vari Bonus per montare sul tetto, o anche in giardino i pannelli elettrici. Un sistema ecologico, ma che potrebbe anche rivelarsi un incredibile investimento nel risparmio di casa. Ricordiamo inoltre che potremmo accordarci con l’azienda fornitrice per vendere il surplus che produciamo.

Lettura consigliata

Ecco perché le nuove cucine montano tutte i fornelli a induzione

Ricordiamo di leggere attentamente le avvertenze riguardo al presente articolo e alle responsabilità dell'autore, consultabili QUI»)

Consigliati per te