Lo chiamano ortaggio ma è un organismo questo alimento ricco di vitamine e amico dell’intestino

Protagonista dei piatti invernali, amato da adulti e piccini, utilizzato in ogni tipo di piatto: per primi, secondi, come contorno e talvolta anche come antipasto. Sembra l’alimento più versatile del Mondo e forse un po’ lo è. Ci riferiamo ai funghi, che tanti adorano raccogliere nei boschi e tanti altri adorano semplicemente gustare.

Pensiamo alle fredde serate d’inverno, quando alla polenta si accosta un sugo a base di funghi e salsiccia. Un piatto caldo, tipico della stagione più rigida e non solo. I veri intenditori di polenta, infatti, non ne fanno a meno neppure quando le temperature sono tutt’altro che basse.

Ma pensiamo anche alle famose fettuccine ai porcini e al risotto agli champignon, impossibile resistere al loro sapore e al loro profumo. In quest’articolo, però, non vogliamo parlare delle ricette con funghi (anche se forse ci è già venuta un po’ di fame), ma di ben altro. Scopriamolo subito.

Lo chiamano ortaggio ma è un organismo questo alimento ricco di vitamine e amico dell’intestino

Innanzitutto, è importante sottolineare che possiamo mangiarli tutto l’anno, grazie in particolare alle tante varietà presenti in natura.

D’altra parte, forse pochi sanno che sono un’incredibile fonte di proprietà benefiche per la salute e che non si tratta di un tipo di verdura. Infatti, in tanti lo chiamano ortaggio ma è un organismo questo alimento ricco di vitamine e amico dell’intestino. Appartiene alla famiglia dei Mycetae e nonostante ne esistano tantissime specie, alcune sono velenose e quindi attenzione a quali consumiamo.

Parlando delle varietà commestibili, è impossibile ignorare l’elevato contenuto di proteine e vitamine, come spiegato in uno studio di Humanitas. A, B, C, D, K, ma anche magnesio e calcio per il benessere di denti e ossa. Senza dimenticare il potassio, alleato del cuore e della pressione.

C’è anche un’altra proprietà che caratterizza i funghi rispetto ad altri alimenti ed è l’elevato contenuto di fibre.

Funghi e intestino

Le fibre favoriscono la corretta motilità e regolarità intestinale, grazie al loro effetto lassativo. Sono ottimi quindi per contrastare la stipsi e se si soffre di intestino pigro.

Come abbiamo già sottolineato, non tutti i tipi di funghi sono commestibili e bisogna stare molto attenti a quelli che mangiamo. Gli esperti, infatti, suggeriscono di contattare subito il proprio medico curante nel caso in cui si avvertano dei disturbi o una fastidiosa nausea.

Tuttavia, possiamo stare abbastanza sicuri di quelli che acquistiamo al supermercato, normalmente ben scelti e controllati.

Per cui, via libera al benessere e sbizzarriamoci in cucina con piatti a dir poco fenomenali.

(Le informazioni presenti in questo articolo hanno esclusivamente scopo divulgativo e non si sostituiscono in alcun modo al consulto medico e/o al parere di uno specialista. Non costituiscono, inoltre, elemento per la formulazione di una diagnosi o per la prescrizione di un trattamento. Per questo motivo si raccomanda, in ogni caso, di chiedere sempre il parere di un medico o di uno specialista e di leggere le avvertenze riguardo al presente articolo e alle responsabilità dell'autore consultabili QUI»)

Consigliati per te