L’errore da evitare in spiaggia per ottenere un’abbronzatura perfetta

La spiaggia è la meta preferita per poter liberarsi del carico di lavoro annuale e godere qualche momento di relax. C’è chi si allunga su una sdraio per prendere un po’ di abbronzatura e chi ne approfitta per fare un tuffo.

Ci sono anche persone che preferiscono le piscine o i parchi acquatici, ricchi di divertimenti. Altri invece si recano in montagna per sciare oppure per fare delle splendide passeggiate nella natura.

Che sia in montagna oppure al mare, una buona crema solare protegge dalle radiazioni ultraviolette. Bisogna mettersi al riparo dai pericolosi raggi UV, che possono provocare eritemi e scottature solari. Quando ci si abbronza, non sempre ci si rende conto che la pelle comincia a scottare. È solo in seguito, quando semmai ci si mette all’ombra, che si avverte tutta la potenza del sole.

Per questo motivo è sempre consigliato non stare a lungo al sole, soprattutto nelle ore di punta. Inoltre, alcune soluzioni casalinghe non proteggono dai raggi ultravioletti. Al contrario potrebbero favorirne la penetrazione. Uno di questi è il rimedio delle nonne, che si utilizzava per potersi abbronzare. Si tratta di mischiare insieme l’olio di oliva e il succo di limone.

Ambedue questi ingredienti espongono maggiormente la pelle al sole. Il limone è una sostanza fotosensibilizzante e perciò è più facile prendere delle scottature. Olio e limone sarebbero da evitare. Al mare o in montagna è sempre bene scegliere una buona crema solare con fattore di protezione almeno 30.

L’errore da evitare in spiaggia per ottenere un’abbronzatura perfetta

È vero però che si va al mare anche per abbronzarsi. In più il calore del sole si accumula nel corpo e ci prepara meglio ai freddi invernali. Una tintarella uniforme ha anche il suo valore estetico. Diverso sarebbe se l’abbronzatura fosse a chiazze oppure non omogenea.

Per evitare tutto questo conviene tener presente un fattore importante soprattutto per le donne. Recarsi al mare non significa rinunciare a qualche piccolo tocco di bellezza. Alcune preferiscono un leggero make up. Molte non rinunciano a una spruzzata di profumo.

È proprio quest’ultimo gesto, l’errore da evitare in spiaggia per ottenere un’abbronzatura senza sbavature. Alcuni profumi potrebbero contenere sostanze fotosensibilizzanti, proprio come il limone. In questo senso potrebbero causare rossori o sensazioni fastidiose nelle zone dove si è spruzzato.

Meglio evitarli, prima di esporsi a lungo al sole, al mare o in qualche seduta con le lampade abbronzanti. Invece, la cosa migliore è proprio quella di stendere la crema solare e proteggere così la pelle. In questo modo l’abbronzatura sarà efficace ed uniforme.

Lettura consigliata 

Ecco come alleviare un pruriginoso eritema solare con questi rimedi naturali utili anche per le scottature

(Le informazioni presenti in questo articolo hanno esclusivamente scopo divulgativo. Non conosciamo le abitudini dei nostri lettori nell'utilizzo degli strumenti, degli ingredienti e dei prodotti per la cura della persona. Per questo motivo si raccomanda di utilizzare la massima cautela ed attenzione con gli strumenti, ingredienti e prodotti normalmente utilizzati per la cura della persona e il make up. In ogni caso è fortemente consigliato leggere le avvertenze riguardo al presente articolo e alle responsabilità dell'autore consultabili QUI»)

Consigliati per te