Le terme perfette per una toccata e fuga a novembre in acque calde e montagne innevate

Da pochi giorni tutta l’Italia è in fermento per l’arrivo del Bonus terme, iniziativa che mira ad aiutare queste imprese che sono state parecchio colpite dal Coronavirus. Vediamo dunque quali sono i posti più interessanti da visitare in questo periodo dell’anno. Ecco dunque le terme perfette per una toccata e fuga a novembre in acque calde e montagne innevate. Vediamo insieme quali sono le location suggestive dove possiamo sfruttare al meglio il nostro bonus o i nostri weekend.

Le terme perfette per una toccata e fuga a novembre in acque calde e montagne innevate

La prima struttura da non perdersi è sicuramente Bormio. Questa piccola cittadina lombarda in provincia di Sondrio è infatti famosa per i suoi centri termali fin dall’antichità. È stata infatti citata per la prima volta da Plinio il Vecchio sulla fine del I secolo d. C. nella sua opera principale, la Naturalis Historia.

Oltre a quelle all’aria aperta ci sono anche ben due centri, i Bagni Vecchi e i Bagni Nuovi. I primi forse sono più indicati per gli amanti della tradizione dato che hanno un impianto più antico e ospitato personaggi storici, come l’Arciduchessa d’Austria. Alla nobildonna è infatti dedicata tutta una parte del complesso. Una parte indimenticabile è la grande vasca di acqua calda che garantisce una vista mozzafiato sulle montagne circostanti.

I Bagni Nuovi invece vantano un complesso più moderno e lussuoso che propone ugualmente delle vasche esterne con vista panoramica. Un altro centro simile è quello di Pres Saint Didier, situato in Val d’Aosta. Anche qui è possibile ammirare la maestosità delle Alpi mentre ci si gode il tepore delle sorgenti termali.

Altre strutture raffinate da prenotare assolutamente

Se invece si preferisse optare per una struttura che si sviluppa per lo più in ambienti interni, consigliamo di visitare le Terme Berzieri di Salsomaggiore Terme. La palazzina che le ospita è un piccolo capolavoro di eleganza ed è contraddistinta dallo stile arabeggiante con decorazioni liberty conferitole dalla collaborazione fra l’architetto Ugo Giusti e il decoratore Galileo Chini.

Meno famose, ma altrettanto interessanti, sono anche le Terme Valentini, Zoja e Baistrocchi. Se vogliamo fermarci più a lungo, possiamo anche organizzare una gita nelle immediate vicinanze. Ecco un consiglio in merito: questo borgo medievale fra i più belli d’Italia è perfetto per una toccata e fuga ad ottobre.

Approfondimento

Godersi una giornata di completo relax a costo zero è possibile grazie a questo semplice consiglio

(Ricordiamo di leggere attentamente le avvertenze riguardo al presente articolo e alle responsabilità dell'autore, consultabili QUI»)

Consigliati per te