Le sedie in legno appiccicose della cucina si possono pulire con questo detersivo fai da te utile per sgrassare ma anche per lucidare

I servizi domestici sono un vero supplizio e attanagliano tutti noi. Per quanto possano risultare poco piacevoli, soprattutto se sommati ad altre faccende già svolte, bisogna comunque affrontarli. Indispensabili per avere una casa sempre igienizzata e presentabile.

A rubarci una grande mole di tempo sicuramente è la pulizia della cucina, che si compone di tanti e diversi elementi. A partire dall’impegnativo piano cottura, non solo pieno di schizzi, ma spesso anche di macchie di ruggine. Senza contare poi le piastrelle e il lavandino. A richiedere la nostra attenzione spesso è però anche parte del mobilio. Oltre ai mobiletti pensili non dobbiamo trascurare nemmeno le sedie in legno appiccicose della cucina.

Patina difficile da mandare via

Ogni qual volta prepariamo dei pasti, si forma una grande quantità di vapori nella stanza. Per non parlare poi di quando decidiamo di friggere, l’olio sembra andarsi a depositare davvero ovunque. Il risultato è un accumulo di sporcizia che non risparmia niente e nessuno.

Nemmeno quei mobili che potremmo avere più distanti dai fornelli, come il tavolo e le sedie. A lungo andare si va a formare una patina di unto che risulta davvero appiccicosa. Una situazione che potrebbe presentarsi anche quando involontariamente versiamo qualche alimento sul piano cottura.

Passandovi un semplice panno con l’acqua, poi, si ha l’impressione di andare solo a rimpolpare lo sporco depositatosi. Fortunatamente possiamo contare su uno sgrassatore da preparare in casa e davvero efficace.

Le sedie in legno appiccicose della cucina si possono pulire con questo detersivo fai da te utile per sgrassare ma anche per lucidare

Ancora una volta, a venirci in aiuto sono metodi casalinghi. A tal proposito, per nutrire e lucidare il legno possiamo sfruttare un ingrediente avanzato in cucina. Nel caso però delle sedie sporche, dovremmo agire con alcuni prodotti sgrassanti. Questi ultimi, oltre a rimuovere il sudiciume, rendono anche il legno molto più luminoso. Quindi, con una sola passata, potremmo ottenere un doppio effetto.

Ci serviranno semplicemente dell’acqua, del succo di limone e del sapone per piatti. Mescoliamo in una ciotola dell’acqua calda con un paio di cucchiai di succo di limone più qualche goccia di sapone per piatti.

Bagniamovi un panno morbido, magari in microfibra e strizziamolo perbene. Passiamolo sulle nostre sedie premendo leggermente. Dobbiamo avere cura di passarlo su tutti gli spazi, incluse le gambe. Per facilitarci in quest’ultima operazione, ci converrà sollevare le sedie capovolte sul tavolo. In questo modo potremo pulire anche la parte inferiore della seduta.

Particolare meticolosità sarà necessaria su sedie intagliate e con disegni particolari, perché sono proprio quelli i punti più difficili e dove si raccoglie più sporco. Possiamo aiutarci con uno spazzolino negli intarsi o spazi stretti. Lasciamo agire il nostro sgrassatore e, nel caso le sedie dovessero risultare ancora appiccicose, procediamo con qualche altra passata. Al termine risciacquiamo con un panno leggermente inumidito. Finalmente le nostre sedie saranno pulite e l’appiccicosa patina opaca sarà solo un brutto ricordo.

Lettura consigliata

Molti usano l’aceto per pulire i vetri senza lasciare aloni, ma questo ingrediente avanzato e dall’odore meno pungente è altrettanto efficace

(Le informazioni presenti in questo articolo hanno esclusivamente scopo divulgativo. Non conosciamo i comportamenti dei nostri lettori nei confronti di utensili presenti in casa o in giardino. Per questo motivo si raccomanda di utilizzare la massima cautela ed attenzione con attrezzi per la casa e il giardino per evitare di creare spiacevoli incidenti. In ogni caso è fortemente consigliato leggere le avvertenze riguardo al presente articolo e alle responsabilità dell'autore consultabili QUI»)

Consigliati per te