Le scarpe da ginnastica rovinate e vecchie sono perfette per realizzare fioriere ma anche queste incredibili creazioni utili e decorative

Durante il cambio stagione sicuramente avremo preparato un grande sacco con i vestiti e le scarpe vecchie, che conserviamo per qualche strano motivo. Quando certi indumenti sono ormai distrutti, invece di indossarli, l’unica valida alternativa sarebbe trasformarli in qualcosa di creativo o funzionale. In fondo il riciclo serve proprio a questo, a dare un nuovo volto alle cose che invece dovrebbero finire nel bidone dell’indifferenziato.

Anche le scarpe da tennis, se non sono riutilizzabili, invece di buttarle via, potrebbero avere una seconda chance grazie all’arte del fai da te. Se invece non le indossiamo più perché non sono di nostro gradimento, o hanno una taglia sbagliata, non abbandoniamole in un angolo. Potremmo rivenderle grazie a qualche App o ancora meglio donarle alle associazioni che si occupano di distribuirli ai meno fortunati.

Le scarpe da ginnastica rovinate e vecchie sono perfette per realizzare fioriere ma anche queste incredibili creazioni utili e decorative

Molte calzature, ormai trasandate, sarebbero ideali per realizzare fioriere e vasi assolutamente originali e di tendenza, per dare un tocco di personalità al giardino e terrazzo. Potremmo usarle in questo modo semplicemente inserendo all’interno un sacchetto adatto a contenere il terriccio per poi trapiantare delle piantine che produrranno fiori coloratissimi. In  Potremmo anche colorare l’esterno con pennarelli o colori specifici per tessuti, addirittura del gesso, per dargli un aspetto allegro.

Nell’eventualità in cui abbiamo molte paia, allora proviamo a creare diversi oggetti, come una simpatica casetta per gli uccelli o porta mangime, ad esempio. Innanzitutto, togliamo i lacci e mettiamole in lavatrice, o laviamole a mano con appositi prodotti, in modo che saranno perfettamente pulite e profumate. Usiamo i lacci per appenderle all’esterno, dentro la scarpa potremo inserire della paglia o del cibo per gli uccellini che desiderano riposare e rifocillarsi. Se si tratta di un modello più alto, che arriva fino alla caviglia, fissiamo la suola direttamente su un tronco di un albero o sulla parete del giardino.

Idee alternative

Anche in casa potremmo sfruttare le scarpe da ginnastica rovinate e vecchie, ad esempio per fermare le porte o le finestre, per evitare che possano sbattere e rompersi. Quindi, puliamole sempre al meglio e inseriamo all’interno dei sassi o pietre raccolte in campagna, per renderle pesanti, e posizioniamole sotto le porte.

Usiamo invece quelle più carine e colorate come portaspezie alternativo e originale, da mettere nelle cucine all’aperto in giardino. Sempre dopo averle lavate, leviamo i lacci e mettiamo più contenitori piccoli in vetro all’interno. Incolliamo, poi, delle etichette dove scrivere i vari tipi di aromi. Una simpatica idea per rendere speciale e alternativo un angolo cottura rustico, dove fare le grigliate durante la stagione estiva.

Lettura consigliata

Valgono oro i vecchi maglioni di lana e jeans che non usiamo più, ecco 6 modi creativi e originali per riciclarli

(Le informazioni presenti in questo articolo hanno esclusivamente scopo divulgativo. Non conosciamo i comportamenti dei nostri lettori nei confronti di utensili presenti in casa o in giardino. Per questo motivo si raccomanda di utilizzare la massima cautela ed attenzione con attrezzi per la casa e il giardino per evitare di creare spiacevoli incidenti. In ogni caso è fortemente consigliato leggere le avvertenze riguardo al presente articolo e alle responsabilità dell'autore consultabili QUI»)

Consigliati per te