La scienza conferma che basta osservare la fronte per capire se la pressione è alta o il colesterolo totale supera i 240 mg/dL 

È proprio vero che il corpo porta i segni di malattie e disturbi di cui si soffre e il tempo non può nulla per cancellarli. Ancor di più il fatto che viso risulta una mappa geografica con l’indicazione di eventuali patologie psicofisiche, traumi o situazioni di panico e disagio. Difficile non notare ad esempio la piega verso il basso della bocca o lo sguardo senza luce e spento dei soggetti affetti da depressione cronica. Ci sono caratteristiche, segnali e sintomi fisici molto specifici che sono indice di alterazioni più o meno gravi del nostro stato generale di salute. E infatti la scienza conferma che basta osservare la fronte per capire se la pressione è alta o il colesterolo totale supera i 240 mg/dL.

I picchi pressori, come anche una costante pressione massima assai alta, possono mettere a dura prova arterie e muscolo cardiaco. Stando ai parametri standard ecco “Quanto deve essere alta la pressione minima e massima in base all’età e come abbassare i valori in 5 minuti”. Di sicuro è preferibile monitorare i valori con costanza, sottoporsi ad una dieta alimentare sana e praticare esercizio fisico anche a bassa intensità. Sono enormi i vantaggi e i benefici psicofisici che una camminata all’aria aperta assicura persino ai soggetti più anziani. Pochi lo sanno ma “È incredibile in quanto tempo si può abbassare il colesterolo cattivo e quanto bisogna camminare per far diminuire i valori senza farmaci”.

OFFERTA SPECIALE - SOLO OGGI
Spirulina Fit, l'integratore naturale che ti fa perdere peso velocemente

SCOPRI IL PREZZO

Smartwach XW6

La scienza conferma che basta osservare la fronte per capire se la pressione è alta o il colesterolo totale supera i 240 mg/dL

Da uno studio del Centre Hospitalier Universitaire di Tolosa è emerso che la presenza di rughe sulla fronte fornisce informazioni sulla salute del soggetto. Con ciò non si intende che la semplice osservazione della fronte possa sostituire gli esami del sangue o la misurazione della pressione. Pur tuttavia dalla profondità delle rughe è possibile intuire l’eventuale rischio di sviluppare patologie cardiovascolari.

Ciò perché se le rughe sono numeroso e scavano profondi solchi probabilmente rivelano che è in corso un processo di invecchiamento dei vasi sanguigni. In particolare quelli che corrono sulle arcate sopracciliari sono talmente sottili e piccoli da risentire maggiormente di un eccesso di placca. Probabile dunque che un accumulo di placca determini un’alterazione delle proteine del collagene e un conseguente invecchiamento sia della pelle che dei vasi sanguigni.

Approfondimento

Sembra incredibile ma basta cenare a quest’ora per 3 mesi per abbassare la pressione alta, la glicemia e il colesterolo LDL(Ricordiamo di leggere attentamente le avvertenze riguardo al presente articolo, consultabili qui»)

(Ricordiamo di leggere attentamente le avvertenze riguardo al presente articolo, consultabili qui»)

Consigliati per te