La sbriciolata alla zucca è il piatto dell’autunno che rende felici grandi e piccini

La zucca è la protagonista dell’autunno, sia sulla tavola che altrove. Famosa come decorazione nella spaventosa notte di Halloween, anche in cucina fa il suo grandissimo effetto.

In questo periodo non si fa altro che parlare di piatti a base di zucca, dai risotti alle torte, sino ai biscotti.

In un precedente articolo avevamo visto quattro modi originali di usare la zucca in cucina per piatti dolci e salati, tra cui frittelle e muffins.

Oggi, i nostri esperti di cucina vogliono parlare di una ricetta molto particolare e semplice allo stesso tempo, che siamo certi piacerà proprio a tutti. Facile da realizzare e soprattutto squisita, la sbriciolata alla zucca è il piatto dell’autunno che rende felici grandi e piccini.

Vediamo quali ingredienti ci serviranno e come procedere per un risultato da dieci e lode.

La sbriciolata alla zucca è il piatto dell’autunno che rende felici grandi e piccini

Per prima cosa avremo bisogno di:

  • ½ chilo di zucca;
  • 4 patate;
  • 150 grammi di formaggio a pasta filata;
  • (a scelta) un etto di prosciutto cotto;
  • olio, sale, rosmarino pangrattato q.b.
  • rispettivamente 2 cucchiai di parmigiano grattugiato e di pangrattato.

Iniziamo dalla zucca, laviamola, sbucciamola e tagliamola a cubetti. Facciamo lo stesso con le patate e lessiamo entrambe per massimo 10 minuti.

Una volta raggiunta una media cottura, spegniamo il fuoco, scoliamole e mettiamole in una ciotola. Aggiungiamo sale, olio e rosmarino e mescoliamo per bene.

Prendiamo una teglia, ricopriamola con della carta forno e versiamo uno strato di patate e zucca. A questo punto, tagliamo il formaggio a pasta filata a fette sottili e adagiamole sul composto. Chi volesse aggiungere anche il prosciutto, potrà farlo proprio insieme al formaggio.

Chiudiamo la sbriciolata con il resto del composto di zucca e patate.

Il tocco finale e la cottura in forno

A questo punto, spolveriamo prima il parmigiano e poi il pangrattato, versiamo un altro filo d’olio e inforniamo a 180 gradi per 25 minuti.

Et voilà, il nostro manicaretto è pronto per allietare il nostro pranzo o la nostra cena. Anche per antipasto o contorno, la sbriciolata si presta ad ogni portata.

Possiamo sostituire il prosciutto cotto con un altro salume, come la mortadella o la fesa di tacchino. Inoltre, un’alternativa è la zucchina, da tagliare a piccoli pezzi e aggiungere insieme al formaggio. Vanno bene sia la mozzarella (precedentemente ben scolata) o la scamorza e il caciocavallo.

Insomma, tocca a noi scegliere e decidere come “imbastirla” per un gusto spettacolare ed una preparazione semplicissima.

(Le informazioni presenti in questo articolo hanno esclusivamente scopo divulgativo. Non conosciamo le abitudini alimentari ed eventuali intolleranze dei nostri lettori e per questo motivo si raccomanda di rivolgersi al proprio medico riguardo a cibi che potrebbero causare danni alla propria salute. In ogni caso è fortemente consigliato leggere le avvertenze riguardo al presente articolo e alle responsabilità dell'autore consultabili QUI»)

Consigliati per te