La ripresa del mercato immobiliare potrebbe far esplodere al rialzo il valore delle azioni Gabetti

La ripresa del mercato immobiliare potrebbe far esplodere al rialzo il valore delle azioni Gabetti. Recenti studi, infatti, mostrano che dopo il lock-down si è assistito a una ripresa delle operazioni di compravendita immobiliare aiutate anche da tassi sui mutui molto bassi.

Ovviamente una ripresa del mercato immobiliare non potrebbe che favorire una delle aziende leader del settore come Gabetti. Che il titolo fosse in procinto di partire al rialzo, però, era già stato anticipato in un report di fine gennaio (Le quotazioni di Gabetti sono in bilico tra l’inversione rialzista e un profondo ribasso. I livelli da monitorare) quando scrivevamo

le quotazioni sono attaccate al livello 0,572 euro per cui a secondo se la chiusura settimanale sarà sopra o sotto la tendenza sarà al rialzo o al ribasso.

La chiusura settimanale del 5 febbraio è stata superiore a questo livello e da quel punto le quotazioni sono andate incontro a un rialzo del 35% circa.

Dal punto di vista dei fondamentali, però, il titolo risulta essere sopravvalutato e, quindi, bisogna seguire l’andamento delle quotazioni con molta prudenza.

La ripresa del mercato immobiliare potrebbe far esplodere al rialzo il valore delle azioni Gabetti: gli obiettivi secondo l’analisi grafica

Il Gruppo Gabetti (MIL:GAB) ha chiuso la seduta del 30 marzo a quota 0,69 euro in rialzo dello 0,58% rispetto alla seduta precedente.

Sul titolo c’è tensione tra la proiezione ribassista in corso sul time frame settimanale e quella rialzista sul time frame mensile.

Al momento, quindi, lo scenario più probabile è il seguente, La discesa continua fino al I obiettivo di prezzo in area 0,652 euro sul settimanale e da questo livelli si riparte al rialzo verso area 1 euro (massima estensione al rialzo della proiezione in corso sul mensile). Da notare che 0,656 euro corrisponde a un supporto Importante sul time frame mensile, per cui tutto torna.

Time frame settimanale

gabetti

Le linee oblique rosse rappresentano i livelli di Running Bisector; le linee orizzontali i livelli de La Nuova Legge della Vibrazione. Sulla sinistra è mostrato il volume per ciascun livello di prezzo. Il pannello intermedio riporta il segnale di BottomHunter. Il minimo sul time frame considerato è segnato quando è uguale a 1. Il pannello dei volumi mostra il volume scambiato per ciascuna barra confrontato con una media mobile esponenziale zero lag a 20 periodi. Nel pannello inferiore è mostrato lo Swing Indicator che mostra i segnali al rialzo e al ribasso sullo strumento in questione

Time frame mensile

gabetti

(Ricordiamo di leggere attentamente le avvertenze riguardo al presente articolo, consultabili qui»)

Consigliati per te