La Cina è passata dall’essere l’epicentro della pandemia al primo Paese senza nuovi contagi 

La Cina sin dall’inizio della pandemia è stata fortemente criticata per essere l’epicentro della diffusione dell’infezione da SARS-CoV-2. Virus che attualmente vede tutti i governi del mondo impegnati a combatterlo. Le critiche sono arrivate anche da personaggi di un certo spessore, primo fra tutti Donald J. Trump, Presidente degli USA. Fra le altre il Presidente Trump ha accusato la Cina di aver creato il virus in laboratorio con l’obiettivo di distruggere l’economia americana.

Il parere dell’OMS

Nonostante le tante accuse subite, la Cina detiene un record importante. È stato, infatti, il primo Paese nel mondo a non registrare nuovi contagi interni e a riprendere le attività con le nuove norme che ormai accompagnano tutti i cittadini del mondo.

INVESTI NEL MERCATO IMMOBILIARE CON UN RENDIMENTO DEL 13,13%
Puoi partire da soli 500 euro!

SCOPRI DI PIÙ

Inoltre l’OMS si è congratulata con il Paese in quanto le misure restrittive hanno pienamente funzionato portando a termine l’obiettivo di abbassare la curva dei contagi. Sebbene i metodi possano sembrare estremi, il Paese fornisce sicuramente un esempio. La Cina è passata dall’essere l’epicentro della pandemia al primo Paese senza contagi. E capire come risulta fondamentale.

La quarantena cinese

La quarantena che l’Italia si è autoimposta è stata considerata una delle più dure in Europa. Eppure non ha nulla a che vedere con quella cinese. Le regole che la Cina ha imposto durante il lockddown erano talmente ferree che i cittadini non potevano uscire neanche per fare la spesa. Acquistare i beni di prima necessità era possibile solamente tramite delle app e al ritiro davanti alla propria porta di casa.

Solamente comprendendo la portata, per alcuni eccessiva, di queste restrizioni risulta chiaro come il Paese abbia raggiunto questo obiettivo.

La stessa Organizzazione Mondiale della Sanità, infatti, ha annunciato che la Cina è passata dall’essere l’epicentro della pandemia al primo paese senza nuovi contagi. L’impegno dei governi ora è quello di capire, dunque, come fare lo stesso.

Consigliati per te