La ciambotta, un piatto di fine stagione

Ingredienti semplici per un piatto tradizionale. La ciambotta, un piatto di fine stagione.

L’autunno è alle porte, e nell’orto è arrivato il momento di eliminare le piante di zucche e zucchine non più produttive. Ma non buttare via le foglie tenere e gli zucchini immaturi ancora presenti sulla pianta! Lo sapevi che esiste una semplice ricetta che ci permette di recuperare in maniera  creativa questi scarti dell’orto?

OFFERTA SPECIALE - SOLO OGGI
Spirulina FIT, il nuovo integratore che fa perdere peso in pochi giorni

SCOPRI IL PREZZO

Spirulina

Si tratta della ciambotta, un piatto di fine stagione semplicissimo da preparare. La ciambotta è una sorta di stufato di verdura, e la ricetta è a base di foglie di zucchine, zucchine non mature e fiori di zucca. Le nostre nonne lo cucinavano sempre a fine estate, e anche noi possiamo riscoprire questo piatto tipico della tradizione povera.

Vediamo gli ingredienti:

a) Circa 400 grammi di foglie tenere di zucchine, zucchine non mature e fiori di zucca

b) Quattro patate di dimensione media

c) Uno spicchio d’aglio

d) Mezzo bicchiere di acqua

e) Un ciuffo di prezzemolo

f) Olio q.b.

g) Sale q.b.

Procedimento per preparare la ciambotta

Il procedimento è semplicissimo.

Laviamo il nostro misto di foglie, zucchine e fiori di zucca  e tagliamolo in pezzi non troppo piccoli.

Sbucciamo, laviamo e tagliamo le patate a cubetti.

In una pentola dalla base larga, o in una padella capiente, mettiamo il nostro misto di zucchini, le patate, circa due cucchiai di olio e lo spicchio di aglio. Aggiungiamo mezzo bicchiere di acqua, meglio se tiepida. Saliamo a piacere.

Chiudiamo la pentola con un coperchio e accendiamo il fuoco a intensità non troppo alta.

Nel frattempo, laviamo con attenzione il prezzemolo e tritiamolo grossolanamente. Dopo un paio di minuti, aggiungiamolo al misto.

Ora non ci rimane che attendere e mescolare di tanto in tanto. Se la ciambotta si asciuga troppo, possiamo aggiungere altra acqua, sempre tiepida. Ma non esageriamo, la ciambotta deve essere umida, ma non è un minestrone.

Per controllare il grado di cottura, infilziamo un cubetto di patata con una forchetta. Quando le patate sono morbide, la ciambotta è pronta!

Serviamola calda e godiamoci il nostro ottimo piatto di fine stagione.

Consigliati per te