Invece di un taglio a caschetto, queste 4 acconciature per capelli snelliscono il viso tondo e nascondono il doppio mento

Il caschetto, star dei tagli dall’autunno scorso, è uno dei più consigliati in caso di viso tondo e doppio mento. Chi ha i lineamenti che rientrano all’interno di un cerchio perfetto, molto spesso si sente esageratamente paffuta. Infatti, lunghezza e larghezza quasi corrispondono e si sommano a delle guance anch’esse rotondeggianti e piene.

Chi ha il doppio mento, invece, non è propriamente “confident” con il proprio collo, appesantito da una sporgenza di pelle che dà un effetto “ingrossante”.

Per questo il caschetto sarebbe una vera panacea, un long bob o un estremo pixie cut, dal potere allungante, assottigliante e slanciante, ma dall’effetto quasi lifting.

Tuttavia, non tutte hanno il coraggio di darci un taglio e per di più la strada delle forbici non è l’unica percorribile.

Queste possiamo sostituirle con pettine, elastici e forcine oppure con una comune piastra, per realizzare delle pettinature contro rotondità e doppi antiestetici.

Invece di un taglio a caschetto, queste 4 acconciature per capelli snelliscono il viso tondo e nascondono il doppio mento

La prima acconciatura top è la semplicissima coda di cavallo.  Tuttavia, per realizzarla sarebbe opportuno seguire qualche accorgimento.

Innanzitutto, dovremmo partire da una chioma liscia, in modo da appiattire perfettamente i capelli sulla testa. Poi, dovremmo fare una coda alta, che già da sola basta a slanciare viso e fisico.

Inoltre, dovremmo tirare all’indietro tutti i capelli, eliminando la riga, in modo da mettere in mostra la fronte e creare un effetto ottico snellente e allungante.

Una volta realizzata, potremmo coprire l’estatico con una ciocca di capelli ed essere generosi con la lacca spray.

Sempre in tema di acconciature raccolte, una vera e propria “manna dal cielo” è lo chignon, ribattezzato modernamente bun.

Anche in questo caso, i capelli dovrebbero essere lisci e tiratissimi, ma volendo potremmo lasciare la riga centrale.

Il bun, poi, deve essere particolarmente alto, in modo da allungare il viso e rimpicciolirlo.

Molto chic è l’attuale versione “twist-knot bun”, una classica crocchia da cui far fuoriuscire un ciuffo di 5-7 centimetri.

Capelli sciolti

Per mettere al tappeto rotondità e doppio mento non serve per forza appuntare i capelli. Chi preferisce lasciarli sciolti può optare per una pettinatura mossa.

Le onde larghe, infatti, danno volume a un viso di per sé poco definito e lo incorniciano allungando i tratti anche nella zona collo.

Infine, potremmo valutare una super riga laterale, tenendo i capelli su un solo lato e lasciando scoperta una spalla.

In questo modo avremo non solo un effetto snellente ma sposteremo l’attenzione sulla parte alta dell’acconciatura, offuscando il doppio mento.

Allora, invece di un taglio a caschetto queste 4 soluzioni facilissime da realizzare a casa valorizzeranno anche quelli che consideriamo i nostri punti deboli estetici.

Approfondimento 

Contro capelli grassi, forfora, prurito e doppie punte potrebbero bastare 4 gocce di questo prodigioso elisir naturale antiage e ricostituente

(Le informazioni presenti in questo articolo hanno esclusivamente scopo divulgativo. Non conosciamo le abitudini dei nostri lettori nell'utilizzo degli strumenti, degli ingredienti e dei prodotti per la cura della persona. Per questo motivo si raccomanda di utilizzare la massima cautela ed attenzione con gli strumenti, ingredienti e prodotti normalmente utilizzati per la cura della persona e il make up. In ogni caso è fortemente consigliato leggere le avvertenze riguardo al presente articolo e alle responsabilità dell'autore consultabili QUI»)

Consigliati per te