Infissi e persiane in alluminio puliti in 5 minuti con questi rimedi pratici che tolgono lo sporco e ravvivano il colore

Porte e finestre sono parti essenziali della casa che dobbiamo sapere come pulire nelle faccende che svolgiamo regolarmente. Anche se ne esistono di diverse tipologie, spesso le si sceglierebbero in alluminio. Questo perché è un materiale particolarmente duttile e leggero, oltre che resistente.

Purtroppo, dopo lavori di ristrutturazione o a causa di polvere e smog, è facile che questi oggetti perdano di brillantezza. Anche il tempo è loro nemico e contribuisce a opacizzarli. Spesso tendiamo a snobbarli o non occuparcene a dovere, forse perché riteniamo sia un compito lungo e snervante.

Ma per avere infissi e persiane in alluminio puliti in 5 minuti non dobbiamo per forza rivolgerci a ditte specializzate. Anche noi stessi possiamo rimetterli a nuovo e ridargli lo splendore perduto. Ci basteranno solo pochi prodotti naturali quasi a costo zero.

Infissi e persiane in alluminio puliti in 5 minuti con questi rimedi pratici che tolgono lo sporco e ravvivano il colore

La regola generale da seguire per pulire i nostri infissi è quella di utilizzare strumenti delicati e rispettosi dei materiali. Mettiamo da parte spugne abrasive e detergenti aggressivi e utilizziamo un panno morbido in microfibra.

La prima fase consiste nella rimozione della polvere. Stendiamo il nostro panno imbevuto in acqua calda sulla superficie, poi aspettiamo qualche minuto prima di proseguire. Se ci sono dei punti piuttosto difficili da raggiungere aiutiamoci con uno spazzolino da denti usato.

Dopo aver passato l’aspirapolvere per togliere gli ultimi residui di sporco, distribuiamo una soluzione di acqua e sapone di Marsiglia. Fatto questo, risciacquiamo e asciughiamo per bene l’infisso con qualche foglio di carta da giornale. Questo metodo funzionerebbe bene soprattutto con l’alluminio bianco.

In caso di infissi verniciati potremmo sciogliere due cucchiai di bicarbonato nella solita acqua riscaldata. Questa volta non dovremo sciacquare, ma asciughiamo comunque tutto con uno straccio per vetri.

Le persiane, invece, andrebbero trattate con un’apposita miscela di acqua e aceto bianco. In alternativa, possiamo nuovamente diluire il bicarbonato. Vi inumidiamo una scopa pulita con setole morbide e la sfreghiamo attentamente su tutta la superficie. Per finire asciughiamo con un panno o servendoci di un calzino.

Infine, se intendiamo restituire vivacità e colore perduto naturalmente, potremmo sfruttare il potere dell’olio di lino. Distribuiamolo in dosi modeste con uno straccio pulito, prestando attenzione a non farlo colare. Dovrebbe garantire una buona protezione anche da agenti atmosferici e segni del tempo.

Lettura consigliata

Per liberare vetri e muri di casa da condensa e umidità persistenti ecco il trucchetto formidabile ma che in pochi usano

(Le informazioni presenti in questo articolo hanno esclusivamente scopo divulgativo. Non conosciamo i comportamenti dei nostri lettori nei confronti di utensili presenti in casa o in giardino. Per questo motivo si raccomanda di utilizzare la massima cautela ed attenzione con attrezzi per la casa e il giardino per evitare di creare spiacevoli incidenti. In ogni caso è fortemente consigliato leggere le avvertenze riguardo al presente articolo e alle responsabilità dell'autore consultabili QUI»)

Consigliati per te