Incredibile come molti ancora non le conoscano ma sono queste le insospettabili lampadine che ci faranno risparmiare fino all’80% in bolletta

Nell’ultimo anno abbiamo assistito ai rincari delle bollette domestiche e di tutta una serie di servizi ormai diventati indispensabili per la quotidianità, come il carburante. Per questo motivo, sempre più persone stanno correndo al riparo acquistando prodotti di alte classi energetiche per prevenire bollette da salasso e per evitare di toccare i risparmi di una vita. Questo riguarda non solo l’acquisto di grandi elettrometrici come lavatrice e asciugatrice, ma anche i piccoli rimedi casalinghi che si potrebbero rivelare super efficaci.

Scegliere anche i dettagli è importante per la salute del portafoglio

Da poco, proprio a riguardo, abbiamo parlato di cosa consuma di più in casa. Più nello specifico, abbiamo visto, proprio in questo articolo, come anche le cose in stand-by continuano ad utilizzare energia elettrica, senza che ce ne accorgiamo. Ecco dovremmo stare attenti anche ad un’altra cosa in casa che consuma molta energia, ma solo se in funzione: le lampadine. Queste, quando sono accese, possono consumare fino 15 watt. È vero, la maggior parte delle volte neanche ci facciamo caso quando le andiamo a comprare. Scegliamo quella che costa meno e mettiamo tutto nella busta. Ma è proprio questo che ci fa consumare di più. Bisognerebbe prestare attenzione al prezzo: prezzo basso, costo di produzione e di acquisto inferiore, consumo maggiore. Ciò che non paghiamo al supermercato, lo paghiamo in bolletta a fine mese.

Prestiti 2022

Ecco le Convenzioni, ma non tutti rientrano, perchè?

Verifica subito se rientri

30 - 5051 - 6566+

Clicca sull'età

Prestiti 2022

Ecco le Convenzioni, ma non tutti rientrano, perchè?

Verifica subito se rientri

30 - 50

51 - 65

66+

Clicca sull'età

Incredibile come molti ancora non le conoscano ma sono queste le insospettabili lampadine che ci faranno risparmiare fino all’80% in bolletta

Negli anni però, in commercio, è cresciuta l’offerta di lampadine che consumano poco non solo sulla bolletta, ma anche che emettono minori emissioni di C02. È un contesto in continua evoluzione quello dell’illuminazione e, anche per i più attenti, diventa sempre più difficile capire quale tipo di lampadina è meglio acquistare. Quelle obsolete a bulbo sono state ufficialmente mandate in pensione dall’UE circa 10 anni fa e ora ne possiamo trovare di 2 tipi: a LED e le CFL. Queste ultime si chiamano lampadine fluorescenti compatte e, per quanto anche quelle a LED non consumino molto, ci fanno risparmiare un sacco. Secondo alcune stime, infatti, queste consumerebbero tra il 50 e l’80% in meno delle vecchie lampadine ad incandescenza.

Ovviamente, come per gli elettrodomestici, bisogna notare la classe energica. Più è alta (A, B o C), più il risparmio sarà notevole. La durata di queste lampadine è variabile, ma comunque potrebbero conservarsi intatte per circa 10-15 mila ore. Incredibile come molti ancora non le conoscano, perché questa tipologia di lampadine sarà una vera e propria rivoluzione per i consumi della bolletta.

Approfondimento 

In arrivo multe fino a 3.000 euro per chi entro l’anno non farà il controllo di questo impianto con un risparmio assicurato anche in bolletta

Ricordiamo di leggere attentamente le avvertenze riguardo al presente articolo e alle responsabilità dell'autore, consultabili QUI»)

Consigliati per te