In tanti ne soffrono a causa della sedentarietà, ma questa comune infiammazione alla schiena potrebbe dipendere anche da questi fattori

Probabilmente questa infiammazione alla schiena è tra i disturbi più comuni oggigiorno. Il dolore concentrato alla schiena, soprattutto nella zona lombare, che viene comunemente chiamato mal di schiena. In realtà si tratterebbe di lombalgia, una problematica che può scatenarsi a causa di diversi fattori. Questo disturbo sembrerebbe essere tanto comune, che l’80% degli italiani lamenta di averne sofferto almeno una volta nella vita. Questo dolore alla schiena, localizzato soprattutto nella zona lombare, potrebbe essere causato da un semplice sovraccarico della schiena. Magari collegato ad un evento in particolare, come uno sforzo eccessivo durante un trasloco o un movimento sbagliato. Se invece dovesse persistere o essere ricorrente, è bene rivolgersi subito al proprio medico o fisiatra.

In tanti ne soffrono a causa della sedentarietà, ma questa comune infiammazione alla schiena potrebbe dipendere anche da questi fattori

Ma non solo movimenti sbagliati o sovraccarichi sporadici possono essere la causa di questo problema. Anche lo stile di vita potrebbe essere tra i responsabili di questo disturbo. Uno dei fattori a cui probabilmente non pensiamo mai potrebbe essere proprio il nostro abbigliamento. Non solo tacchi troppo alti o troppo bassi, che potrebbero esporre la schiena a contratture. Ma anche abiti e biancheria troppo attillati potrebbero limitare i movimenti della colonna vertebrale. Un altro fattore potrebbe essere anche l’eccessiva attività fisica, oltre che una esecuzione errata di alcuni esercizi. Sebbene l’attività fisica sia importante, è sempre bene non esagerare né sforzarci eccessivamente. Prestiamo sempre attenzione alla postura e scegliamo le attrezzature giuste. Anche la scelta delle calzature è estremamente importante per scongiurare problemi lombari.

Il grande nemico di questo tempo

Arriviamo poi ad uno dei fattori probabilmente più comuni, in netta crescita negli ultimi anni, la sedentarietà. Lo smart working è solo una delle cause che ha incrementato il problema già esistente della sedentarietà. Si passa tanto, e a volte troppo, tempo alla scrivania o seduti sul divano. Assumendo una postura scorretta è possibile provocare involontariamente dei sovraccarichi alla parte bassa della colonna. Se siamo costretti a lavorare o a passare molto tempo alla scrivania, potremmo provare a fare qualche esercizio posturale. Anche solo pochi minuti di esercizi di rilassamento ogni 2 o 3 ore potrebbero alleviare il dolore.

Per finire, due fattori a cui non sempre pensiamo, ma che potrebbero incidere sulla comparsa del mal di schiena. Il fumo che, causando una minore ossigenazione dei tessuti, potrebbe contribuire a un aumento del rischio di dolore alla colonna. Per passare poi all’ansia e alla depressione che, creando tensioni muscolari, potrebbero rendere i movimenti più rigidi e meno fluidi. Quindi, è vero che in tanti ne soffrono a causa della sedentarietà, però potrebbe dipendere anche da altro. In ogni caso è sempre bene rivolgersi al proprio medico, che saprà indicarci una terapia specifica o riferirci ad uno specialista. Inoltre, se questo problema dovesse diventare cronico, potrebbe anche celare problematiche differenti, legate anche ad altri organi. O, ad esempio, un disturbo alquanto comune come l’iperlordosi.

Lettura consigliata

3 facili esercizi che aiuterebbero a ridurre l’infiammazione e il dolore della fastidiosa sciatalgia che colpisce a 30 come a 50 anni

(Le informazioni presenti in questo articolo hanno esclusivamente scopo divulgativo e non si sostituiscono in alcun modo al consulto medico e/o al parere di uno specialista. Non costituiscono, inoltre, elemento per la formulazione di una diagnosi o per la prescrizione di un trattamento. Per questo motivo si raccomanda, in ogni caso, di chiedere sempre il parere di un medico o di uno specialista e di leggere le avvertenze riguardo al presente articolo e alle responsabilità dell'autore consultabili QUI»)

Consigliati per te