In pochi lo sanno ma si rischia davvero grosso a lavare sotto l’acqua questi 3 alimenti che consumiamo tutti i giorni

Come ben sappiamo, per mangiare in sicurezza bisogna lavare gli alimenti come si deve.
Nel caso di frutta e verdura, ad esempio è buona prassi sciacquarla sotto l’acqua corrente dopo averla acquistata. Ma questo ragionamento non è valido per tutti gli alimenti. In questo articolo, cercheremo di fare un po’ di chiarezza.

In pochi lo sanno ma si rischia davvero grosso a lavare sotto l’acqua questi 3 alimenti che consumiamo tutti i giorni

Il primo alimento che non bisogna assolutamente lavare sotto l’acqua corrente è la carne di pollo cruda.
Questa, infatti, contiene molti batteri e l’acqua può diventare un pericoloso veicolo di diffusione.
Senza rendercene conto, possiamo infettare molto facilmente il lavandino, il piano cottura, i taglieri e così via. Per pulire la carne in maniera efficace basterà immergerla in acqua bollente per qualche minuto.

OFFERTA SPECIALE - SOLO OGGI
Aloe Vera Slim, l'integratore naturale che ti fa perdere peso velocemente

SCOPRI IL PREZZO

Spirulina

Stesso discorso vale in fase di cottura. Attenzione a non servire mai il pollo poco cotto, perché può essere parecchio dannoso per la salute.

Anche le uova acquistate dal supermercato non vanno lavate.
Il motivo è che i produttori hanno già l’obbligo di ricoprire i gusci delle uova con degli antibatterici. E prima di essere riposte sugli scaffali, subiscono un ulteriore processo di pulitura e di rivestimento del guscio con dell’olio minerale commestibile.

Quindi lavando le uova, praticamente non faremo altro che distruggere queste protezioni, aumentando così la diffusione di agenti patogeni.
Discorso a parte dev’essere fatto per le uova acquistate a chilometro zero, appena raccolte dai produttori. In questo caso vanno pulite con molta attenzione con spugna e acqua calda.

Il terzo alimento da non lavare è la carne rossa. Proprio come per il pollo, anche qui vi sono batteri che resistono al flusso dell’acqua, rimanendo lo stesso sulla superficie. L’unico modo per distruggerli sono le alte temperature, quindi basterà cuocerla.

Un consiglio salva vita

Abbiamo visto quindi che in pochi lo sanno, ma si rischia davvero grosso a lavare sotto l’acqua questi 3 alimenti che consumiamo tutti i giorni.

Un ultimo consiglio molto utile è quello di non utilizzare mai un’asciugamani dopo aver toccato alimenti crudi. I batteri, infatti, possono tranquillamente contaminare anche i canovacci di stoffa e trasmettersi facilmente anche ad altre persone.
Per risolvere il problema basterà lavare le mani ed asciugarle con della carta assorbente.

(Ricordiamo di leggere attentamente le avvertenze riguardo al presente articolo, consultabili QUI»)

Consigliati per te