In pochi li mangiano ma questi particolari ortaggi sono ricchi di vitamina C, calcio e potassio

Quando pensiamo a frutta o ortaggi ricchi di vitamine e minerali probabilmente ci vengono in mente sempre gli stessi alimenti. Se pensiamo alla vitamina C colleghiamo subito l’arancia, se pensiamo al potassio invece la banana. In realtà esistono tanti altri ortaggi e frutti molto più nutrienti di quelli che siamo abituati a comprare.

Un po’ per consuetudine e un po’ perché amiamo certi sapori, spesso non variamo molto la nostra alimentazione. Cerchiamo di mangiare prodotti di stagione, ma riducendoci sempre ad acquistare sempre i soliti due o tre. Ad esempio in estate anguria e cetrioli, in inverno zucche e arance.

OFFERTA SPECIALE - SOLO OGGI
La nuova friggitrice ad aria che amerai: zero odori, zero schizzi

SCOPRI IL PREZZO

Oil free

In pochi li mangiano ma questi particolari ortaggi sono ricchi di vitamina C, calcio e potassio

Abbiamo già scoperto che “Altro che arance e mandarini, tra gli agrumi il più ricco di Vitamina C è proprio questo. Oggi vedremo quale verdura un po’ inaspettata è una fonte incredibile di diversi macronutrienti.

Stiamo parlando di una verdura invernale che fa parte della famiglia delle Brassicacee, il cavoletto di Bruxelles. Queste piccole gemme verdi sono un concentrato di fibre, vitamine e sali minerali importanti per l’organismo. Contengono addirittura quasi la stessa quantità di vitamina C delle clementine, ben 53mg ogni 100gr.

Nonostante le loro incredibili proprietà i cavoletti di Bruxelles spesso vengono un po’ bistrattati. Questo anche perché non si sa mai come prepararli oltre che come contorno saltato in padella. Possiamo cucinarli proprio come faremmo con i cavolfiori, ad esempio. Dopo averli sbollentati cuociamoli al forno con la besciamella e lo speck.

Procedimento

In una terrina foderata di carta forno disponiamo i cavoletti già precotti, circa 600 gr. Poi versiamo 300 ml di besciamella pronta o fatta in casa e saliamo leggermente. Spezzettiamo lo speck, ma va bene anche il prosciutto cotto ad esempio, e mescoliamo bene. Aggiustiamo di pepe se lo preferiamo, una spolverata di formaggio grattugiato e mettiamo in forno. Cuociamo a 200° gradi per circa 20 minuti ed ecco pronti i cavoletti di Bruxelles gratinati. Un’alternativa al solito piatto di cavoletti sbollentati ad insalata che ci farà amare questi insoliti ortaggi.

Insomma, è vero che in pochi li mangiano ma questi particolari ortaggi sono ricchi di vitamina C, calcio e potassio. Da oggi in poi guarderemo i cavoletti di Bruxelles in tutt’altro modo e non li eviteremo più al supermercato. Abbinandoli alla besciamella o anche alla pancetta saranno molto più appetitosi e facili da mangiare. Un modo sicuramente furbo per farli mangiare anche ai più piccoli che in genere non amano questi sapori.

Approfondimento

Questa verdura di stagione potrebbe proteggere ossa e cuore ma chi soffre di questo disturbo dovrebbe fare attenzione

(Le informazioni presenti in questo articolo hanno esclusivamente scopo divulgativo. Non conosciamo le abitudini alimentari ed eventuali intolleranze dei nostri lettori e per questo motivo si raccomanda di rivolgersi al proprio medico riguardo a cibi che potrebbero causare danni alla propria salute. In ogni caso è fortemente consigliato leggere le avvertenze riportate QUI»)

Consigliati per te