In pochi conoscono un semplice e incredibile trucco che fa vivere a lungo le piantine di basilico che compriamo

Tutti noi, quando andiamo al supermercato tendiamo a fermarci nell’angolo dei fiori e delle piantine, è un richiamo irresistibile.

Questo è inoltre il periodo tanto atteso che ci permette di iniziare a coltivare piante di ogni genere in balcone o in giardino.

OFFERTA SPECIALE - SOLO OGGI
XW 6.0, lo smartwatch di ultima generazione ad un prezzo incredibile.

SCOPRI DI PIU’

Smartwatch

Le piante aromatiche sono uno di quelle piante immancabili che possiamo sia utilizzare in cucina per aromatizzare i nostri piatti che con scopo ornamentale.

In pochi conoscono un semplice e incredibile trucco che fa vivere a lungo le piantine di basilico che compriamo.

Trapiantiamole

La prima cosa da fare dopo averle acquistate è travasarle in un vaso più grande, facendo molta attenzione a non rovinare le sue radici.

La motivazione è che il basilico ha bisogno di spazio, acqua e terreno sufficiente per crescere al meglio, altrimenti rischierà di avere vita breve.

Il metodo più facile per travasare è quello di capovolgere il vaso con le mani ben salde, e la zolla si sfilerà completamente intatta.

Riponiamola infine con cura nel nuovo vaso, riempiamo la superficie con del terriccio, irrighiamo la pianta per bene, e poniamolo all’ombra

Anche se al momento il basilico darà l’impressione di essere provato ed esile, bisognerà attendere un po’ di tempo.

Se il lavoro è stato svolto correttamente si riprenderà già il giorno dopo e tornerà a essere dritto e in forma come dovrebbe essere.

Dopodiché posizioniamolo al sole e inizierà pian piano a regalarci il suo inebriante profumo e raccolto.

Altrimenti se avessimo tempo e volontà potremmo coltivarlo partendo dal seme, prendendocene cura fin dall’inizio e garantendogli il giusto apporto di cibo, sole ed acqua.

Consigli

Per questa pianta conviene utilizzare dei vasi ampi in terracotta. È molto importante evitare i ristagni d’acqua disponendo alla base del suo vaso uno strato di argilla espansa.

Infine, si consiglia di utilizzare un buon concime organico per nutrire la terra del nostro basilico che può impoverirsi per via delle innaffiature.

Forniamole, infine, sempre il corretto apporto d’acqua per mantenerla rigogliosa: consigliamo di irrigarla alla mattina, quando ancora il sole non è alto.

In pochi conoscono un semplice e incredibile trucco che fa vivere a lungo le piantine di basilico che compriamo. Pianta aromatica dai mille utilizzi.

Consigliati per te