In aggiunta al bicarbonato, ecco qual è l’ingrediente portentoso per pulire in 15 minuti l’interno del forno sporco di grasso bruciato 

Abbiamo sempre così tanti impegni durante la giornata che rimandiamo quasi sempre la pulizia del forno. Può sembrare molto lunga e impegnativa da eseguire e decidiamo quindi di farla “un’altra volta”.

Il problema è che, in questo modo, il nostro elettrodomestico preferito finisce per riempirsi di incrostazioni di cibo, schizzi di grasso e residui di alimenti. A lungo andare, ciò può rovinare anche le nostre ricette, soprattutto a causa dei cattivi odori che il forno sprigionerà.

Oggi finalmente scopriremo un modo facile e veloce per pulire il forno in maniera eccezionale senza lasciare nessun residuo. L’interno del nostro forno sarà così pulito che ci potremo addirittura mangiare.

Basteranno solo questi 2 ingredienti

Uno degli ingredienti più sfruttati per le pulizie di casa (e non solo) è il bicarbonato. È un ingrediente davvero versatile, che ci aiuta a risolvere tanti piccoli problemi quotidiani.

Anche per pulire il forno, infatti, il bicarbonato potrà esserci molto utile. In questo caso dovremo mischiarlo ad un altro ingrediente utile per pulire tantissime superfici di casa: il detersivo per i piatti.

In aggiunta al bicarbonato, ecco qual è l’ingrediente portentoso per pulire in 15 minuti l’interno del forno sporco di grasso bruciato

Mischiamo, quindi, 3 cucchiai di bicarbonato e 2 di detersivo per piatti. Se il composto creato non dovesse essere molto cremoso, potremmo aggiungere ancora un po’ dei nostri ingredienti.

Quando il composto cremoso sarà pronto, dovremo prendere un panno morbido in microfibra e iniziare la nostra pulizia. Utilizzando questo strumento non abrasivo, infatti, saremo sicuri di non creare nessun graffio o danno alle pareti interne del nostro forno.

Andiamo, quindi, a passare il composto pulente su tutta la superficie interna del forno, quindi nella parte inferiore e nelle 3 laterali, passando lateralmente alla ventola.

Quando avremo terminato questo primo passaggio, dovremo pulire, con della semplice acqua corrente, il nostro forno. In questa fase, facciamo attenzione a rimuovere tutti i grumi e residui di prodotto che si saranno formati. Al termine di questi passaggi, vedremo che il nostro forno splenderà e luccicherà.

In aggiunta al bicarbonato, quindi, utilizzeremo anche questo sapone davvero portentoso.

Per pulire il vetro del forno dovremo utilizzare un prodotto ben diverso dai precedenti

Abbiamo, quindi, scoperto come pulire l’interno del forno. Anche il vetro del forno, però, è una parte che si sporca facilmente e presenta schizzi incrostati di cibo, brutti da vedere e da sentire.

In questo caso, per nostra sicurezza e comodità, dovremo smontare il vetro del forno, per avere più libertà di movimento. Quando avremo smontato la parte, prepareremo un composto mischiando 50 gr di acido citrico e acqua.

In questo caso, dopo aver preparato la miscela, andremo a passarla su tutto il vetro con un panno morbido in microfibra. In questo caso dovremo lasciar agire il prodotto per circa 30 minuti, dopodiché potremo passare alla pulizia della superficie utilizzando semplicemente dell’acqua e il nostro solito panno morbido. Il risultato ci lascerà davvero a bocca aperta.

Ricordiamo, inoltre, che basta mettere un limone in forno per risolvere un problema che infastidisce tutti in casa.

(Le informazioni presenti in questo articolo hanno esclusivamente scopo divulgativo. Non conosciamo i comportamenti dei nostri lettori nei confronti di utensili presenti in casa o in giardino. Per questo motivo si raccomanda di utilizzare la massima cautela ed attenzione con attrezzi per la casa e il giardino per evitare di creare spiacevoli incidenti. In ogni caso è fortemente consigliato leggere le avvertenze riguardo al presente articolo e alle responsabilità dell'autore consultabili QUI»)

Consigliati per te