Impossibile resistere a questo cremoso primo piatto facilissimo e più goloso di cannelloni e lasagne

Analizzando le tante ricette della tradizione culinaria italiana salta subito all’occhio che il filo che le lega l’una all’altra è la semplicità. La caratteristica che rende grandi i nostri piatti, infatti, è la valorizzazione della materia prima e non la quantità degli ingredienti.

Riprendendo questo concetto, di seguito riprenderemo una classica preparazione della cucina povera napoletana, di cui avevamo proposto la ricetta in questa precedente pubblicazione.

Si tratta della pasta e patate o, come direbbero a Napoli, “pasta e patan’ “.

Oggi vedremo come realizzare una variante di questa pasta storica sostituendo le patate con un ingrediente eccezionale.

Reinterpretazione

Nella ricetta di oggi le protagoniste non saranno le patate, ma un delizioso ortaggio che è ancora possibile trovare sui banchi alimentari: la zucca.

Per realizzare la nostra deliziosa pasta avremo bisogno di:

  • mezze maniche;
  • cipolla bianca;
  • rosmarino;
  • scamorza affumicata.

La preparazione comincia con la pulizia della zucca, dalla quale andranno rimossi i semi e naturalmente la buccia esterna. Fatto questo, tagliamo la zucca a piccoli pezzi, possibilmente tutti della stessa dimensione e mettiamo da parte. Nel frattempo affettiamo finemente la cipolla bianca e mettiamola a sudare in padella con olio. Quando la cipolla avrà perso consistenza, aggiungiamo in padella anche la zucca insieme a del sale ed un cucchiaino di zucchero. Infine metteremo in padella anche un rametto di rosmarino.

Impossibile resistere a questo cremoso primo piatto facilissimo e più goloso di cannelloni e lasagne

Piccolo segreto: per fare in modo che gli aghi del rosmarino non vadano dispersi per poi ritrovarceli in bocca, possiamo avvolgere il rametto con uno spago da cucina. Una volta aggiunto il rosmarino, aggiungeremo un mezzo mestolo d’acqua calda e lasceremo cuocere fin quando la zucca non sarà sfaldata.

Ultima preparazione prevede il taglio della scamorza affumicata che taglieremo a fette di mezzo centimetro, poi a strisce e infine a cubetti.

A questo punto mettiamo a bollire la pasta e lasciamo che questa cuocia per metà del tempo di cottura indicato in confezione. Giunti a questo punto scoliamola direttamente nella padella dove termineremo la cottura aggiungendo l’acqua della pasta.

Cremosa e filante

Questo passaggio permetterà di rendere cremosa la pasta senza grassi ulteriori grazie all’amido e, allo stesso tempo, di far penetrare il sapore della zucca direttamente dentro la pasta.

Quando la pasta sarà cotta e cremosa, spengiamo la fiamma e fuori dal fuoco aggiungeremo i piccoli cubetti di scamorza. Diamo un’ultima mescolata per poi mettere sul piatto insieme ad un’ultima macinata di pepe.

Dunque sarà impossibile resistere a questo cremoso primo piatto che soddisferà tutti i palati.

Lettura consigliata

Per sbalordire gli ospiti non servono lasagne e cannelloni ma questo primo piatto cremoso meglio del risotto

(Le informazioni presenti in questo articolo hanno esclusivamente scopo divulgativo. Non conosciamo le abitudini alimentari ed eventuali intolleranze dei nostri lettori e per questo motivo si raccomanda di rivolgersi al proprio medico riguardo a cibi che potrebbero causare danni alla propria salute. In ogni caso è fortemente consigliato leggere le avvertenze riguardo al presente articolo e alle responsabilità dell'autore consultabili QUI»)

Consigliati per te