Il sollievo immediato che nessuno si sarebbe mai immaginato potesse provenire dal sale caldo

Nel periodo invernale e non solo, quando il freddo intenso inizia a farsi sentire ecco che compaiono diversi acciacchi. Dolori cervicali, torcicollo, mal di schiena e fastidi diffusi. Unico grande desiderio in questi casi è quello di provare  sollievo immediato.

A chi non è capitato di svegliarsi al mattino con un fastidioso torcicollo, o con un forte mal di testa che parte dalla cervicale?

OFFERTA SPECIALE - SOLO OGGI
Aloe Vera Slim, l'integratore naturale che ti fa perdere peso velocemente

SCOPRI IL PREZZO

Spirulina

Una delle soluzioni migliori per evitare di ricorrere subito ai medicinali è l’infallibile rimedio naturale della nonna, l’utilizzo del sale caldo.

Il sale caldo emana un calore asciutto che aiuta a togliere l’umidità dalla zona dolorante. Distendendo poi i muscoli irrigiditi aiuta a sentire meno dolore.

Il sale caldo è utilizzato in particolare per le contratture muscolari, rigidità articolari, sciatalgie, raffreddori, sinusiti, bronchiti e catarro.

È un antidolorifico e antinfiammatorio naturale, con il suo calore costante e duraturo è un toccasana e un valido alleato dall’effetto immediato.

I tipi di sali ottimali sono il sale integrale, grosso, iodato e il sale rosa dell’Himalaya. Essendo ricchi di sali minerali se riscaldati aiutano ad assorbire dal nostro corpo l’umidità in eccesso.

Questo rimedio naturale  è velocissimo e semplicissimo da preparare, non ha effetti collaterali, agisce subito ed è una soluzione davvero efficace. L’unica precauzione  è che si deve fare attenzione che non sia troppo caldo, e da non utilizzare in caso di cute lesa e irritata.

Il sollievo immediato che nessuno si sarebbe mai immaginato potesse provenire dal sale caldo. Vediamo come

Mettere 3/4 pugni di sale a scaldare in una padella o nel microonde e quando inizierà a scoppiettare sarà pronto.

Versarlo in un sacchetto di cotone al 100%, di lino o lana. Sono idonei anche le federe di cuscini o calzini. Chiudere  bene con un nastrino, posizionarlo quindi sulla zona da trattare per circa 5 minuti e l’effetto analgesico sarà immediato.

Il sale è riutilizzabile diverse volte.

Gli impacchi di sale possono essere utilizzati anche per sinusiti, bronchiti e raffreddori.

In questo caso applicare il sacchetto in corrispondenza dei seni nasali o del torace. Si può aggiungere qualche goccia di essenza di timo ed eucalipto per aumentare l’efficacia in caso di  bronchiti e catarro, e rosa e lavanda per i mal di testa.

Il cuscino di sale si può utilizzare anche a freddo come impacco per ematomi, contusioni e distorsioni.

Inserire il cuscino di sale nel freezer avvolto in un sacchetto di plastica per evitare che si bagni, risulterà molto utile anche in caso di emergenze.

Ecco descritto come e cosa fare per avere il sollievo immediato che nessuno si sarebbe mai immaginato potesse provenire dal sale caldo.

(Le informazioni presenti in questo articolo hanno esclusivamente scopo divulgativo e non si sostituiscono in alcun modo al consulto medico e/o al parere di uno specialista. Non costituiscono, inoltre, elemento per la formulazione di una diagnosi o per la prescrizione di un trattamento. Per questo motivo si raccomanda, in ogni caso, di chiedere sempre il parere di un medico o di uno specialista e di leggere le avvertenze riportate QUI»)

Consigliati per te