Il sollievo immediato che nessuno si sarebbe mai immaginato potesse provenire dal sale caldo

Nel periodo invernale e non solo, quando il freddo intenso inizia a farsi sentire ecco che compaiono diversi acciacchi. Dolori cervicali, torcicollo, mal di schiena e fastidi diffusi. Unico grande desiderio in questi casi è quello di provare  sollievo immediato.

A chi non è capitato di svegliarsi al mattino con un fastidioso torcicollo, o con un forte mal di testa che parte dalla cervicale?

OFFERTA SPECIALE - SOLO OGGI
Spirulina FIT, il nuovo integratore che fa perdere peso in pochi giorni

SCOPRI IL PREZZO

Aloe Vera

Una delle soluzioni migliori per evitare di ricorrere subito ai medicinali è l’infallibile rimedio naturale della nonna, l’utilizzo del sale caldo.

Il sale caldo emana un calore asciutto che aiuta a togliere l’umidità dalla zona dolorante. Distendendo poi i muscoli irrigiditi aiuta a sentire meno dolore.

Il sale caldo è utilizzato in particolare per le contratture muscolari, rigidità articolari, sciatalgie, raffreddori, sinusiti, bronchiti e catarro.

È un antidolorifico e antinfiammatorio naturale, con il suo calore costante e duraturo è un toccasana e un valido alleato dall’effetto immediato.

I tipi di sali ottimali sono il sale integrale, grosso, iodato e il sale rosa dell’Himalaya. Essendo ricchi di sali minerali se riscaldati aiutano ad assorbire dal nostro corpo l’umidità in eccesso.

Questo rimedio naturale  è velocissimo e semplicissimo da preparare, non ha effetti collaterali, agisce subito ed è una soluzione davvero efficace. L’unica precauzione  è che si deve fare attenzione che non sia troppo caldo, e da non utilizzare in caso di cute lesa e irritata.

Il sollievo immediato che nessuno si sarebbe mai immaginato potesse provenire dal sale caldo. Vediamo come

Mettere 3/4 pugni di sale a scaldare in una padella o nel microonde e quando inizierà a scoppiettare sarà pronto.

Versarlo in un sacchetto di cotone al 100%, di lino o lana. Sono idonei anche le federe di cuscini o calzini. Chiudere  bene con un nastrino, posizionarlo quindi sulla zona da trattare per circa 5 minuti e l’effetto analgesico sarà immediato.

Il sale è riutilizzabile diverse volte.

Gli impacchi di sale possono essere utilizzati anche per sinusiti, bronchiti e raffreddori.

In questo caso applicare il sacchetto in corrispondenza dei seni nasali o del torace. Si può aggiungere qualche goccia di essenza di timo ed eucalipto per aumentare l’efficacia in caso di  bronchiti e catarro, e rosa e lavanda per i mal di testa.

Il cuscino di sale si può utilizzare anche a freddo come impacco per ematomi, contusioni e distorsioni.

Inserire il cuscino di sale nel freezer avvolto in un sacchetto di plastica per evitare che si bagni, risulterà molto utile anche in caso di emergenze.

Ecco descritto come e cosa fare per avere il sollievo immediato che nessuno si sarebbe mai immaginato potesse provenire dal sale caldo.

(Ricordiamo di leggere attentamente le avvertenze riguardo al presente articolo, consultabili qui»)

Consigliati per te