Il segreto per trasformare il porro in un sugo gourmet

I porri sono quel prodotto che i francesi sanno trattare benissimo. Infatti, è famosissima e buonissima la loro torta salata con porri e salmone. La si può trovare, infatti, in tutte le panetterie, vicino alle altre quiche.

In Italia forse lo consideriamo un pò di meno, ma non per questo dobbiamo trascurarlo. Ortaggio grandioso dell’inverno, in una cittadina è diventato il simbolo. Stiamo parlando di Cervere, paese della provincia di Cuneo diventato celebre proprio per il suo porro. La sua dolcezza è davvero grandiosa, sicuramente diversa dal solito gusto che troviamo negli altri porri.

Detto ciò, concentriamoci sulla preparazione che, a parer nostro, lo nobilita maggiormente. Ecco il segreto per trasformare il porro in un sugo gourmet.

OFFERTA SPECIALE - SOLO OGGI
Spirulina FIT, il nuovo integratore che fa perdere peso in pochi giorni

SCOPRI IL PREZZO

Spirulina

Ingredienti

Gli ingredienti occorrenti:

a) 200 grammi di porri;

b) 50 grammi di pancetta affumicata;

c) olio evo;

d) sale e pepe;

e) un cucchiaio di panna;

f) noce moscata.

Ricetta

In primo luogo concentriamoci sul porro. Dato che vogliamo trasformarlo in un sugo gourmet, la prima cosa da fare è pulirlo per bene. Tagliamo, quindi, la parte con le radici e l’estremità verde.

Il consiglio personale è quello di lasciare, comunque, qualche foglia verde, se non altro per dare quel tocco di colore in più.

Prendiamo una boule e versiamoci acqua e sale. Tagliamo il nostro porro a rondelle e mettiamolo all’interno. Così facendo lo ammorbidiremo rendendolo più gradevole.

Nel frattempo, prendiamo una padella e facciamoci scendere un filo d’olio evo. A questo punto, dobbiamo tenere il fuoco basso perché dobbiamo tagliare la nostra pancetta affumicata in piccoli cubetti. Evitiamo di farla rosolare, cerchiamo invece di avere una cottura che la tenga morbida.

Scoliamo ora il porro, lo asciughiamo per quel che possiamo e inseriamolo nella padella. Bastano ora dai tre ai quattro minuti di cottura, così resta bello croccante.

Durante gli ultimi due minuti, mettiamoci il cucchiaio di panna e una spolverata di noce moscata. Il sugo è pronto.

Ecco svelato, dunque, il segreto per trasformare il porro in un sugo gourmet

Ultimo consiglio: pasta corta e abbinamento con champagne (approfondimento qui). Buon appetito!

Consigliati per te