Il segreto per sbarazzarsi dei fastidiosi moscerini della frutta è creare una trappola fatta in casa con questi consigli

Sbarazzarsi dei fastidiosi moscerini della frutta con una trappola fatta in casa, in modo semplice ed efficace, è possibile.

Nella bella stagione questo tipo di insetti viene attratto dal profumo di frutta matura e vi accede attraverso la finestra.

Anche gli avanzi, il cestino dei rifiuti organici sono irresistibili per i moscerini della frutta. Banane troppo mature o  mele tagliate forniscono anche il terreno fertile ideale per la deposizione delle loro uova. Se pensiamo che ogni nido contiene all’incirca 400 uova, la popolazione di moscerini potrebbe crescere a dismisura.

Questi piccoli insetti possono essere portati in casa anche con gli acquisti, sotto forma di larve che hanno già nidificato nel frutto e si schiudono dopo pochi giorni.

Come prevenire i moscerini della frutta

Esiste il segreto per sbarazzarsi dei fastidiosi moscerini della frutta, ma prima di parlarne, vediamo come evitare che questi insetti entrino nalla nostra casa.

Ecco alcuni importanti consigli da seguire:

  • consumare frutta velocemente e non fare scorta;
  • mettere la frutta matura o tagliata in frigorifero;
  • quando fa troppo caldo, bisogna smaltire i rifiuti organici il più velocemente possibile;
  • non bisogna lasciare in giro bottiglie di vino aperte o succhi di frutta;
  • se è possibile, installare zanzariere a maglie fitte.

Il segreto per sbarazzarsi dei fastidiosi moscerini della frutta è creare una trappola fatta in casa con questi consigli

Per sbarazzarsi dei moscerini della frutta bisognerebbe evitare di usare armi chimiche, perché questi insetti si posano sul cibo che poi noi stessi mangeremo.

È preferibile scegliere un’alternativa naturale ed efficace come una trappola fai da te, efficace e semplice da attuare.

I metodi fai da te funzionano anche contro mosche e falene.

Esistono due tipi di trappole che si possono realizzare: una in cui i moscerini della frutta vengono attratti e annegano; l’altra permette di catturarli e poterli rilasciare altrove.

L’aceto è l’ingrediente chiave per una trappola efficace. Per prepararla si ha bisogno di:

  • una ciotola;
  • un cucchiaio di aceto;
  • 50 ml di succo di mela;
  • uno spruzzo di detersivo per piatti.

Posizionare la ciotola vuota vicino a una ciotola di frutta o dove si trovano la maggior parte dei moscerini della frutta e in seguito aggiungere gradualmente i singoli ingredienti.

Il profumo invitante attirerà presto i moscerini della frutta. Il detersivo per piatti romperà la tensione superficiale in modo che gli insetti non possano sostare sul liquido ma affogarvi.

Ecco come preparare una trappola non letale

Per preparare una trappola non letale, invece, si ha bisogno di:

  • una ciotola;
  • un cucchiaio di aceto;
  • pellicola trasparente;
  • un oggetto appuntito per fare buchi nella pellicola;
  • cinque acini d’uva.

Riempire il fondo della ciotola con l’aceto e posizionare l’uva tagliata a metà, con la parte tagliata verso l’alto.

Coprire bene la ciotola con la pellicola trasparente e praticare dei fori.

Gli insetti saranno catturati, perché non riusciranno ad uscire, ma potranno essere rilasciati in natura.

Lettura consigliata

Trucchi per sbarazzarsi dei ragni che troviamo in casa, aracnidi che spesso provocano disgusto e terrore

(Le informazioni presenti in questo articolo hanno esclusivamente scopo divulgativo. Non conosciamo i comportamenti dei nostri lettori nei confronti di utensili presenti in casa o in giardino. Per questo motivo si raccomanda di utilizzare la massima cautela ed attenzione con attrezzi per la casa e il giardino per evitare di creare spiacevoli incidenti. In ogni caso è fortemente consigliato leggere le avvertenze riguardo al presente articolo e alle responsabilità dell'autore consultabili QUI»)

Consigliati per te