Trucchi per sbarazzarsi dei ragni che troviamo in casa, aracnidi che spesso provocano disgusto e terrore

Le reazioni umane alla vista dei ragni vanno dal panico, al disgusto, al fascino.

Soprattutto se vengono ritrovati in casa e in appartamento, gli amici a otto zampe non vengono visti molto bene da noi esseri umani. Ma si può fare molto contro i coinquilini indesiderati.

Il disgusto per i ragni è più diffuso di quello che si pensi.

Secondo un sondaggio, il 20% di tutti gli uomini e il 59% di tutte le donne sono disgustati dagli aracnidi. E non importa che nel nostro Paese i ragni presenti siano di solito assolutamente innocui ed estremamente utili, almeno in natura.

Tuttavia i ragni sono tra gli animali che più disgustano e terrorizzano le persone, insieme ai serpenti e quindi in questo articolo esamineremo i consigli utili a sbarazzarsene.

Trucchi per sbarazzarsi dei ragni che troviamo in casa, aracnidi che spesso provocano disgusto e terrore

Il primo consiglio è prevenire l’entrata dei ragni nel proprio appartamento.  Per fare questo, il segreto è installare zanzariere  su tutte le finestre e le porte.

Il secondo consiglio è utilizzare profumi fastidiosi per gli aracnidi, ovvero lavanda e menta. Un metodo potrebbe essere appendere delle piante essiccate nei luoghi attraverso i quali i ragni entrano in casa o alla finestra.

Il terzo consiglio è prevenire la nidificazione, preparando uno spray profumato con acqua, 20 gocce di olio di eucalipto o olio di menta piperita e due gocce di detersivo per i piatti.

Spruzzando questa soluzione negli angoli da dove escono i ragni, si potrebbe risolvere la situazione.

Il quarto consiglio è utilizzare spine a ultrasuoni nella presa, perché sono immensamente fastidiosi per i ragni, ma anche per le zanzare, le cui punture sono fastidiose e dolorose, ma possono essere curate efficacemente in modo naturale.

Il quinto consiglio è eliminare regolarmente le ragnatele.

Perché entrano in casa?

Tra i trucchi per sbarazzarsi dei ragni, ovviamente, il più importante è la prevenzione, ovvero evitare che gli aracnidi entrino nel proprio appartamento.

Ma perché i ragni entrano in casa? Soprattutto in autunno, un gran numero di amici a otto zampe cerca rifugio in case e appartamenti per trovare un luogo riparato per andare in letargo.

Una delle stanze preferite dagli aracnidi è il soggiorno, soprattutto se provvisto di moquette. Se si ha un pavimento in laminato, è meno probabile che i ragni si sentano a loro agio. Inoltre sulle superfici lisce i ragni sono più facili da individuare e catturare.

Agli aracnidi piace anche sistemarsi in bagno. Da un lato, perché secondo uno studio, la stanza è calda e umida, d’altra parte, perché la finestra del bagno è spesso aperta e quindi sia i ragni che il loro cibo (le mosche) possono facilmente entrare. Più spesso si lasciano le finestre e le porte aperte e maggiore sarà il numero di ragni che si rischia di trovare nel proprio appartamento.

Lettura consigliata

Modi per allontanare i piccioni dal proprio balcone prestando attenzione a non fare loro del male

(Le informazioni presenti in questo articolo hanno esclusivamente scopo divulgativo. Non conosciamo i comportamenti dei nostri lettori nei confronti di utensili presenti in casa o in giardino. Per questo motivo si raccomanda di utilizzare la massima cautela ed attenzione con attrezzi per la casa e il giardino per evitare di creare spiacevoli incidenti. In ogni caso è fortemente consigliato leggere le avvertenze riguardo al presente articolo e alle responsabilità dell'autore consultabili QUI»)

Consigliati per te