Il segreto per mangiare sano ma spendendo pochissimo

Molti fanno un errore enorme: risparmiare sugli alimenti mettendo a rischio la propria salute. Gli Esperti di ProiezionidiBorsa ci svelano il segreto per mangiare sano ma spendendo pochissimo.

Purtroppo il coronavirus ha fatto stringere la cinghia a tutti e le famiglie sono alle prese con il proprio budget economico. Non tutti possono permettersi di spendere e spandere, perciò prima di fare passi falsi per la  propria salute meglio leggere con attenzione questa guida. Prima di tutto non è assolutamente vero che risparmiare è sinonimo di rinuncia alla qualità degli alimenti. Per sfatare questo tabù i nostri Esperti hanno avuto modo di leggere la relazione della British Nutrition Foundation. Ebbene,  il sogno di mangiare sano spendendo poco è alla portata di tutti seguendo piccoli accorgimenti quando si riempie il carrello della spesa.

OFFERTA SPECIALE - SOLO OGGI
Oil Free Fryer, la vera friggitrice ad aria

Scopri il prezzo lancio

Friggitrice Fryer

Basta sprechi

Il  piano alimentare economico passa innanzitutto per la riduzione degli sprechi. Infatti in ogni famiglia c’è il malcostume di comprare una quantità di cibo eccessivo che poi finisce direttamente nella spazzatura. In Italia 2.200.000 tonnellate di cibo finiscono nella pattumiera ogni anno, stiamo parlando di 36,54 chilogrammi a italiano. Perciò armiamoci di tanta pazienza ed evitiamo sprechi in maniera intelligente ed ecosostenibile.

Cosa mettere nel carrello

Il primo passo da fare è acquistare gli alimenti in modo da pianificare il consumo su base settimanale. Molti quando fanno la spesa sono colpiti da impulsività e paura di rimanere senza alimenti  in casa. Di conseguenza pianificare una lista di ingredienti utili e finalizzati ad essere abbinati ad un apposito menù settimanale è una valida soluzione. Semmai si può strafare su prodotti tipo riso, pasta, legumi, cereali per la colazione del mattino perché si conservano nel tempo. Invece cibi freschi come carne, pesce e verdure fresche andrebbero comprati solo una volta la settimana.

Cibo congelato e confezionato vale la pena?

Un errore da non fare è acquistare molti cibi congelati e confezionati. In effetti questi prodotti conferiscono solo l’illusione di risparmiare ma purtroppo si rischia con la salute perché hanno delle proprietà nutrizionali inferiori rispetto a quelle del cibo fresco.

Discorso diverso quando si acquista la frutta e la verdura. In questo caso il segreto per mangiare sano ma spendendo pochissimo è rispettare la stagionalità. Di fatto i prodotti di stagione risultano meno costosi rispetto a quelli che non sono del periodo dell’acquisto.

(Ricordiamo di leggere attentamente le avvertenze riguardo al presente articolo, consultabili qui»)

Consigliati per te