Il segreto dei contadini è piantare quest’ortaggio vicino alle carote per farle crescere in salute

Settembre è un mese cruciale per la coltivazione della frutta, della verdura e degli ortaggi che poi ritroveremo a tavola durante l’inverno. È molto importante, quindi, saper scegliere bene le coltivazioni che si possono portare avanti tenendo conto del clima e del terreno. Fra i migliori ortaggi da piantare in questo periodo ci sono sicuramente le carote. Questo ortaggio da radice, predilige temperature miti (tra 15 e 25 gradi) ed un terreno soffice, abbastanza sabbioso e ben drenato.

In questo articolo analizzeremo brevemente le proprietà benefiche delle carote e vedremo alcuni trucchetti per coltivarle al meglio. Infatti, tra poco sveleremo come mai il segreto dei contadini è piantare quest’ortaggio vicino alle carote per farle crescere in salute.

Partiamo dalle proprietà benefiche delle carote

Questa verdura, come riporta il centro di ricerca Humanitas, se inserita all’interno di un’alimentazione corretta, possiedono numerose proprietà benefiche per la salute. Grazie al loro apporto di vitamine, antiossidanti e fibre, infatti, le carote aiutano a proteggere diverse parti del corpo.

Ad esempio, la vitamina A ed i carotenoidi sono fondamentali per la pelle, gli occhi ed il sistema immunitario. Inoltre, se frullate insieme ad altri ortaggi, possono aiutare a depurare e rinforzare il colon. Infine, pare che grazie alla presenza di falcarinolo, le carote aiutino anche a prevenire la formazione di tumori.

Come coltivarle al meglio

Una volta analizzate le incredibili proprietà delle carote, è arrivato il momento di capire come mantenerle in salute durante la coltivazione. Come già accennato precedentemente, infatti, si possono accoppiare insieme ad un altro ortaggio per avere dei vantaggi notevoli in termini di resa.

Questa è la cosiddetta tecnica della consociazione e consiste, appunto, nel piantare vicine due piante in modo tale che crescano entrambe rigogliose.
Come, ad esempio, accade nel piantare quest’erba aromatica vicino ai peperoni per renderli carnosi e saporiti.

Il segreto dei contadini è piantare quest’ortaggio vicino alle carote per farle crescere in salute

Una delle consociazioni più famose è quella tra carote e le cipolle. Infatti, questa convivenza garantisce notevoli benefici e vantaggi ad entrambe le piante, soprattutto per allontanare alcuni parassiti. La mosca della cipolla, ad esempio, non gradisce la presenza della carota; mentre la mosca infestante della carota non sopporta la cipolla.

Inoltre, si riscontrano incredibili vantaggi anche in termini di resa qualitativa e quantitativa del raccolto. In linea generale, possiamo dire che è sempre conveniente affiancare piante della famiglia delle liliaceae, con quelle della famiglia delle ombrellifere. Quindi, oltre alla cipolla, anche lo scalogno, il porro e l’aglio stanno bene insieme alla carota, al sedano o al finocchio.

(Le informazioni presenti in questo articolo hanno esclusivamente scopo divulgativo. Non conosciamo i comportamenti dei nostri lettori nei confronti di utensili presenti in casa o in giardino. Per questo motivo si raccomanda di utilizzare la massima cautela ed attenzione con attrezzi per la casa e il giardino per evitare di creare spiacevoli incidenti. In ogni caso è fortemente consigliato leggere le avvertenze riguardo al presente articolo e alle responsabilità dell'autore consultabili QUI»)

Consigliati per te