Ecco la gustosissima alternativa alla marmellata che ci aiuterà a tenere sotto controllo la pressione

“La colazione è il pasto più importante della giornata”. Su questo sono concordi quasi tutti gli esperti di nutrizione. Ma dobbiamo farla nel modo corretto, e soprattutto con gli ingredienti giusti. Poco tempo fa abbiamo svelato come preparare una sana e gustosa marmellata con soltanto tre ingredienti. Oggi parleremo di un’alternativa altrettanto sfiziosa: la conserva di fichi caramellati. Ecco la gustosissima alternativa alla marmellata che ci aiuterà a tenere sotto controllo la pressione. Il segreto è tutto nei fichi: sono ricchi di potassio, un minerale ottimo per abbassare la pressione. E in più la ricetta è davvero facilissima da preparare.

Ecco la gustosissima alternativa alla marmellata che ci aiuterà a tenere sotto controllo la pressione

Per preparare un barattolo di conserva di fichi caramellati ci serviranno:

  • 3 etti di fichi freschi;
  • 60 grammi di zucchero di canna;
  • mezza stecca di cannella;
  • la scorza di un limone;
  • 60 ml di acqua;
  • 1 cucchiaio di aceto di mele.

Una conserva decisamente salutare. I fichi sono ricchi di potassio e potrebbero aiutarci se soffriamo di pressione alta. La cannella è una spezia dalle enormi proprietà antiossidanti e può essere utile anche a prevenire patologie come il Parkinson.

Come preparare la conserva di fichi caramellati

Iniziamo a preparare la nostra conserva partendo proprio dai fichi. Possiamo scegliere la varietà che più ci piace. Laviamoli bene e asciughiamoli con panno facendo ben attenzione a non rompere la buccia.

Prendiamo una padella con i bordi abbastanza alti e mettiamo dentro i fichi con lo zucchero di canna e la mezza stecca di cannella. Aggiungiamo anche la scorza di limone grattugiato, l’acqua e l’aceto.

A questo punto non ci resta che coprire la padella e cuocere a fuoco basso per un paio d’ore. Per evitare che i fichi si attacchino al fondo e si rovinino spostiamoli spesso. Possiamo aiutarci anche con un cucchiaio.

Non appena il caramello è pronto togliamo i fichi dalla padella e mettiamoli in barattoli di vetro sterilizzati. Chiudiamoli e giriamoli subito. Dovranno rimanere in questa posizione finché i fichi non si sono raffreddati per creare il sottovuoto.

Se siamo stati attenti nella preparazione e nel passaggio nei barattoli la nostra conserva resisterà fino a tre mesi in dispensa. Conserviamoli in un luogo fresco e asciutto e gustiamoceli nei mesi autunnali. I fichi danno il meglio di sé proprio tra la fine di agosto e i primi giorni di ottobre.

Approfondimento

Ecco cosa dovremmo mangiare e bere a colazione se soffriamo di pressione alta per controllarla senza rinunciare al gusto

(Le informazioni presenti in questo articolo hanno esclusivamente scopo divulgativo. Non conosciamo le abitudini alimentari ed eventuali intolleranze dei nostri lettori e per questo motivo si raccomanda di rivolgersi al proprio medico riguardo a cibi che potrebbero causare danni alla propria salute. In ogni caso è fortemente consigliato leggere le avvertenze riguardo al presente articolo e alle responsabilità dell'autore consultabili QUI»)

Consigliati per te