Il rimedio che pochi conoscono per dire addio al cattivo odore all’avvio della lavatrice e della lavastoviglie

Trascorso qualche minuto dall’avvio della lavatrice e della lavastoviglie ecco che uno sgradevole odore di fogna si avverte in tutta la stanza. Ed è così che sorge il dubbio se l’aver affidato la detersione dei piatti e dei nostri abiti ad un elettrodomestico così maleodorante sia davvero la scelta giusta. Per essere certi che piatti, bicchieri e vestiti siano in buone mani basterà mettere in pratica questi semplici consigli.

Ebbene ecco il rimedio che pochi conoscono per dire addio al cattivo odore all’avvio della lavatrice e della lavastoviglie.

OFFERTA SPECIALE - SOLO OGGI
XW 6.0, lo smartwatch di ultima generazione ad un prezzo incredibile.

SCOPRI DI PIU’

Smartwatch

Perché accade e come prevenire il problema

Nella maggior parte dei casi l’odore è causato dai depositi che si formano nei tubi di scarico. Il calcare ed i residui di detersivo infatti tendono ad attaccarsi alle pareti dei tubi. Il consiglio più utile è dunque quello di prevenire la formazione di queste piccole ostruzioni.

È bene non esagerare nell’utilizzo di detersivi quando si adoperano questi elettrodomestici. Se possibile è auspicabile scegliere prodotti naturali o almeno biodegradabili.

Inoltre aggiungere un buon anti calcare ad ogni ciclo ne previene la formazione. Si può scegliere di acquistarne uno dei tanti disponibili in commercio. Oppure, semplicemente utilizzare dell’aceto bianco. Nel caso della lavastoviglie basterà riempire la vaschetta del brillantante per 2/3 di aceto. Mentre per la lavatrice si potrà utilizzare al posto dell’ammorbidente.

È altresì utile pulire le guarnizioni con una soluzione di acqua ed aceto e vaporizzare la stessa sulla superficie interna degli elettrodomestici quando sono vuoti.

Eliminare residui dai tubi

Se ci troviamo a dover affrontare il problema, vediamo qual è il rimedio che pochi conoscono per dire addio al cattivo odore all’avvio della lavatrice e della lavastoviglie.

Il segreto è eliminare i residui di sporco e di detersivo dai tubi. Per farlo necessitiamo di un potente anticalcare che elimina tutti gli odori: l’acido citrico.

Sciogliamone quindi 150 gr in un litro di acqua, preferibilmente demineralizzata. In alternativa, possiamo usare un’acqua lasciata in decantazione per 24 ore.

Quindi versiamo interamente questa soluzione nel cestello della lavatrice oppure sul fondo della lavastoviglie. Lasciamo agire per una mezz’ora. Quindi avviamo un ciclo a vuoto ad alta temperatura.

In questa maniera spazzeremo via dai tubi qualsiasi deposito. Dunque ecco il rimedio che pochi conoscono per dire addio al cattivo odore che si avverte all’avvio della lavatrice e della lavastoviglie.

Non c’è da preoccuparsi dell’impatto ambientale di questa operazione. Infatti l’acido citrico è un prodotto a basso potere inquinante. Infine, è buona norma contattare i responsabili dell’acquedotto o una ditta specializzata se i problemi degli scarichi delle tubature persistono.

Approfondimento

Trucchetti furbi per pulire quest’angolo irraggiungibile della cucina senza fatica

Consigliati per te