Il prodotto che non può mancare in casa per pulire cucina e bagno

Per molti è tempo di vacanza ed è innegabile che parlare di pulizie di casa ad agosto potrebbe essere anacronistico. Tuttavia si può farlo per due motivi. Il primo è che non tutti sono partiti, il secondo è che in molti hanno scelto la casa vacanze e, un minimo, se ne devono occupare anche da quel punto di vista.

Di conseguenza, è un argomento sempre attuale, sempre interessante, soprattutto se si danno delle idee per fare meno fatica e ottenere più risultati. A maggior ragione se si utilizzano prodotti che è la stessa natura a mettere a disposizione. Chi meglio della nonna, poi, ce li può consigliare?

Oggi andremo a descriverne uno che in pochi conoscono, anche se è facilmente acquistabile in negozi di drogheria o in farmacia. Oltre che, ovviamente, online con Amazon o altre piattaforme.

Ha un nome composto, un colore che ricordo il gesso o il bicarbonato ed è ottimo per lucidare i metalli. Stiamo parlando del Bianco di Spagna e la sua storia è davvero particolare.

Il prodotto che non può mancare in casa per pulire cucina e bagno

È carbonato di calcio in polvere. Viene impiegato soprattutto per la lucidatura, in quanto poco abrasivo, tanto da non graffiare le patine. Può essere usato sia a secco che impastato con poca acqua o con essenza di trementina. Lucida molto bene i metalli, pensiamo all’acciaio dei lavelli, dei rubinetti o dei fuochi. Va benissimo anche per le ringhiere e finanche per pulire i gioielli.

Anche se per l’oro possiamo usare un frutto in particolare, il Bianco di Spagna è davvero efficace per renderli più lucenti. Già in questo modo lo utilizzavano gli antichi. Si hanno notizie di questo minerale già dall’età classica. Caduto in disuso, è ricomparso intorno al 1400, soprattutto nella pittura. Oggi è ampiamente usato nel settore del restauro, ma non solo, anche negli stucchi e nei mastici.

Pensiamo a questo prodotto naturale ed economico

Un prodotto, dunque, che ha davvero molte risorse. In più, particolare non da poco, costa davvero poco, in relazione alla quantità che richiede nei vari tipi di lavori. Un chilogrammo si può trovare a 6 euro circa. Considerando che, per le superfici di media o piccola grandezza, potrebbero essere sufficienti due cucchiaini da caffè, se ne capisce la convenienza.

Quindi, ecco il prodotto che non può mancare nella nostra dispensa o nei nostri armadietti. Per pulire rubinetti, lavelli, gioielli e molto altro. Ridona lucentezza senza essere aggressivo. Davvero una manna per tantissime persone che ricercano sempre il top per pulire la casa.

Lettura consigliata

Come pulire e sbiancare le fughe delle piastrelle creando una pasta con questi due ingredienti che tutti abbiamo in cucina

(Le informazioni presenti in questo articolo hanno esclusivamente scopo divulgativo. Non conosciamo i comportamenti dei nostri lettori nei confronti di utensili presenti in casa o in giardino. Per questo motivo si raccomanda di utilizzare la massima cautela ed attenzione con attrezzi per la casa e il giardino per evitare di creare spiacevoli incidenti. In ogni caso è fortemente consigliato leggere le avvertenze riguardo al presente articolo e alle responsabilità dell'autore consultabili QUI»)

Consigliati per te